A Ginevra la Mercedes svela le sue novità

Al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra la Mercedes svela le sue novità: dai SUV alle auto elettriche senza dimenticare la Formula 3.

GINEVRA (SVIZZERA) – La Mercedes è una delle vere protagoniste del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. La casa automobilistica è pronta a svelare tutte le sue novità, iniziando dalla nuova CLA Shooting Brake. Si tratta di una classica interpretazione sportiva delle station wagon della Stella.

Mercedes CLA
Gli interni della Mercedes CLA (fonte foto https://media.mercedes-benz.it/)

Ma non può mancare neanche il nuovo GLC. Una vettura completamente nuove e soprattutto con uno sguardo speciale all’ambiente con il motore ‘green’. Rimanendo nel mondo Suv saranno svelate altri modelli come per esempio la GLE 53 4Matic o ancora la Classe S Final Edition. Insomma un mix di auto che si preparano a conquistare il mercato nei prossimi mesi.

Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, la Mercedes sbarca nel mondo della Formula E

Ma in Svizzera la Mercedes ha deciso di portare anche una delle sue più grandi novità. Ovvero l’auto che la prossima stagione sarà protagonista in Formula E. Si tratta di una prima assoluta, visto che finora ancora mai nessuno era riuscita ad ammirare la monoposto. Naturalmente nei prossimi mesi potrebbero essere fatte delle modifiche ma il team si prepara a vincere anche in questo campionato, dopo i tanti successi in Formula 1.

Una partecipazione quella al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra per la Mercedes che è servita a presentare dei modelli inediti che nei prossimi mesi vedremo in pista ma anche su strada. Stiamo parlando di Suv, auto elettriche e la monoposto che tra un anno sarà una delle protagoniste della prossima Formula 3. La casa automobilistica si candida nuovamente a dominare il mercato. I dati ufficiali ancora non si hanno ma le aspettative dell’azienda e le previsioni non possono che essere positive viste le vetture svelate in Svizzera.

fonte foto copertina https://media.mercedes-benz.it/

ultimo aggiornamento: 05-03-2019

X