Cambia il dl Genova, solo Autostrade esclusa dai lavori

Modifiche al dl Genova, solo Autostrade esclusa dai lavori di ricostruzione. La soddisfazione di Bucci: ci sono quasi tutte le richieste.

Si continua a lavorare per il dl Genova e la modifica sostanziale riguarda i soggetti esclusi dai lavori di ricostruzione. Mentre la versione originaria prevedeva l’esclusione di tutti i soggetti con partecipazioni in società concessionario di strade a pagamento, il nuovo emendamento limita  il divieto, o meglio l’esclusione, alla sola Autostrade Spa.

Dl Genova, la soddisfazione di Marco Bucci

Le modifiche sono state accolte con soddisfazione dal sindaco di Genova e Commissario straordinario alla ricostruzione Marco Bucci, il quale ha fatto sapere che la nuova versione del dl Genova contiene la maggior parte (il 99% ha detto) delle richieste avanzate da Genova.

Bandiera Genova
fonte foto https://twitter.com/LaStampaTV

Dl Genova: 72 milioni per gli sfollati

Il Decreto prevede lo stanziamento di settantadue milioni di euro da destinarsi agli sfollati, con i soldi che dovrebbero arrivare ai destinatari già entro la fine del 2018.

Massima attenzione anche al commercio e alla situazione economica di Genova, con la tragedia del crollo del Ponte Morandi che ha avuto ripercussioni anche sul turismo e sulle attività commerciali della città ligure. Il primo problema riguarda però le cifre. A de mesi di distanza dal crollo ancora non sono stati quantificati i danni riportati dalle aziende.

Fuori dal decreto Genova la Gronda e il Terzo Valico

Esclusi dal Decreto invece la Gronda e il Terzo Valico, richiesti dalle opposizioni politiche per migliorare la viabilità cittadina migliorando la rete viaria di una città che al momento risulta paralizzata e divisa in due, come sottolineato dai manifestanti scesi in piazza dopo più di un mese dalla tragedia.

ultimo aggiornamento: 13-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X