Mondiale Femminile, Australia-Italia 1-2: esordio vincente per le Azzurre

Francia 2019, Mondiale Femminile: Australia-Italia 1-2. Le Azzurre passano in svantaggio, Bonansea firma la rimonta con un gol al 56′ e uno nei minuti di recupero

Mondiale Femminile, Australia-Italia 1-2. Esordio in chiaro-scuro per l’Italia che all’esordio al Mondiale di Francia strappa tre punti fondamentali in rimonta grazie alla doppietta di Bonansea che prima risponde a Kerr e poi mette il sigillo sulla vittoria grazie a un gol arrivato nell’ultimo dei cinque minuti di recupero. In vista della seconda gara si dovranno riordinare le idee ma intanto le azzurre possono godersi l’entusiasmo per i tre punti ottenuti all’esordio.

Mondiale Femminile Francia 2019
Fonte foto: https://www.facebook.com/fifawomensworldcup

Australia-Italia 1-2: il tabellino e il risultato

Di seguito il tabellino di Australia-Italia

AUSTRALIA-ITALIA 1-2

Marcatori: 22′ Kerr (A), 56′ e 95′ Bonansea (I)

AUSTRALIA (4-1-4-1): Williams; Carpenter, Polkinghorne, Kennedy, Catley; Van Egmond; Raso (70′ Gorry), Yallop (83′ Kellond-Knight), Foord, Logarzo (60′ De Vanna); Kerr. Ct Milicic

ITALIA (4-3-1-2): Giuliani; Bergamaschi (77′ Giacinti), Gama, Linari, Guagni; Cernoia, Giugliano, Galli (46′ Bartoli); Girelli; Mauro (59′ Sabatino), Bonansea. Ct Bertolini

Ammoniti: Gama (I), Girelli (I), Cernoia (I), De Vanna (A)

Sara Gama
Sara Gama

La cronaca del match

L’Italia trova al primo appuntamento mondiale un’Australia a trazione offensiva in campo con un 4-1-4-1 che mette in difficoltà le Azzurre che faticano a prendere le misure e soffrono le improvvise verticalizzazioni delle avversarie.

Eppure l’inizio di partita è proprio nel segno dell’Italia che prova a tenere alto il ritmo.

L’Australia cambia marcia dopo il 15′. Al ventesimo minuto sfiorano il vantaggio con una conclusione da fuori area, poi al 22′ conquistano un calcio di rigore per una trattenuta di Gama su Kerr. Si occupa della battuta proprio Kerr che si vede respingere il tentativo di trasformazione da Giuliani ma è la più lesta ad avventarsi sul pallone per la ribattuta. Australia in vantaggio.

L’Italia accusa il colpo dal punto di vista psicologico e fatica a rimettersi in carreggiata fino all’intervallo.

Nella ripresa le italiane scendono in campo con il giusto piglio e agguantano il pari dopo dieci minuti di gioco con Bonansea che ruba palla in una zona calda del campo, si presenta a tu per tu con il portiere e da distanza ravvicinata non sbaglia.

Dopo il gol subito l’Australia si riversa in avanti con cattiveria agonistica e determinazione. Corre il rischio di concedere spazi alle ripartenze dell’Italia ma collezionano almeno due o tre palle-gol che avrebbero potuto cambiare il corso della partita.

La svolta al novantacinquesimo, ultimo minuto di recupero. Su calcio da fermo per l’Italia, il portiere dell’Australia, una delle migliori in campo nei primi quarantacinque minuti, sbaglia i tempi e modi dell’uscita regalando il pallone a Bonansea che non si fa prendere dall’emozione e deposita in fondo al sacco il pallone più pesante della partita. Quello che vale tre punti.

Di seguito il calendario completo del Mondiale femminile.

ultimo aggiornamento: 09-06-2019

X