Mondiali Ciclismo 2018, Rohan Dennis vince la prova a cronometro

Mondiali Ciclismo 2018, Rohan Dennis vince il titolo iridato nella cronometro

Mondiali Ciclismo 2018: primo titolo iridato per Rohan Dennis che sul circuito di Innsbruck domina la cronometro. Italiani fuori dalla top ten.

INNSBRUCK (AUSTRIA) – Primo titolo iridato nella cronometro individuale per Rohan Dennis. Lo specialista austriaco ha confermato un 2018 da vero dominatore di questa specialità con un vantaggio di 1’21” su uno straordinario Tom Dumoulin. L’olandese è stato uno dei grandi protagonisti di questa stagione e dopo il buon argento nella corsa contro il tempo si candida anche come uno dei protagonisti principali della prova in linea. Il podio è completato dal belga Victor Campenaerts, ancora una volta tra i migliori a cronometro.

Italiani fuori dalla top ten – Come ci potevamo aspettare alla vigilia l’Italia non è stata tra le protagoniste in questa specialità. Da molto tempo gli azzurri non riescono ad avere uno specialità nella corsa contro il tempo e si fa molta fatica nelle prove iridate. Il migliore è stato Alessandro De Marchi che si è dovuto accontentare del ventottesimo posto con un ritardo superiore ai 5′ rispetto al vincitore. Il secondo degli italiani impegnati è stato Fabio Felline. Per lui un trentesimo posto con oltre 5′ dal primo posto.

Rohan Dennis
Rohan Dennis (fonte foto comunicato stampa)

Mondiali Innsbruck 2018, l’ordine d’arrivo della cronometro

Di seguito l’ordine d’arrivo della cronometro dei Mondiali di Innsbruck

1° Rohan Dennis (AUS) 17’40″43
2° Tom Dumoulin (NED) +1’21”
3° Victor Campenaerts (BEL) +1’21”
4° Michal Kwiatkowski (POL) +2’04”
5° Nelson Oliveira (POR) +2’14”
6° Jonathan Castroviejo (ESP) 2’17”
7° Tony Martin (GER) 2’25”
8° Patrick Bevin (NZL) 2’34”
9° Vasil Kiryienka (BLR) +3’07”
10° Martin Toft Madsen (DEN) +3’23”
28° Alessandro De Marchi (ITA) +5’05”
30° Fabio Felline (ITA) +5’30”

Il prossimo appuntamento è naturalmente con la prova in linea. L’Italia cercherà di essere protagonista ma non sarà facile vista la folta concorrenza.

Di seguito il video con gli highlights della prova a cronometro

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 26-09-2018

X