L’Italia si conferma una delle squadre più forti ai Mondiali di karate 2018. Quattro medaglie conquistate con Angelo Crescenzo che sale sul gradino più altro del podio.

MADRID (SPAGNA) – Una prima giornata di finali con l’Italia protagonista ai Mondiali di karate 2018 in corso a Madrid. La gioia più grande arriva sicuramente da Angelo Crescenzo che scrive una nuova pagina di storia di questo sport: l’azzurro è il primo italiano nella storia a vincere un titolo iridato nella categoria -60.

Una giornata magnifica per il nostro atleta che ha coronato il suo sogno superando il giapponese Naoto Sago per 5-3. In svantaggio per quasi tutto il match a cinque secondi dalla fine è riuscito a conquistare i tre punti che servivano per salire sul gradino più alto del podio e far suonare l’inno italiano.

Mondiali Karate 2018, un argento e due bronzi per i colori azzurri

Non solo l’oro di Angelo Crescenzo ma l’Italia ha conquistato altre medaglie. L’argento è arrivato da Luigi Busà, uno dei veterani della nazionale. Alla sua sesta finale in sette partecipazioni iridate, l’azzurro questa volta si è fermato al bronzo nella categoria -75 kg. Terzo titolo mondiale sfiorato per il siciliano che ha perso di misura (1-0) contro l’iraniano Bahman Asgari, una delle sorprese di questa edizione.

Il medagliere azzurro si arricchisce anche dei bronzi di Viviana Bottaro e Matteo Busato. La prima ha bissato lo stesso piazzamento di Linz 2016 riuscendo a battere con un netto 5-0 nella finalina la francese Alexandra Feracci. Continua, invece, la crescita dell’altro nostro atleta che è salito sul gradino più basso del podio grazie al successo nella gara decisiva contro il tedesco Ilja Smorguner per 4-1.

Gli azzurri chiudono la competizione con altre tre medaglie di bronzo che arrivano dalla prova a squadre. A salire sul podio sono i ragazzi del kumite maschile e le due squadre di kata.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Angelo Crescenzo italia karate mondiali karate

ultimo aggiornamento: 11-11-2018


Formula 1, Lewis Hamilton vince in Brasile e la Mercedes trionfa nei Costruttori

Scherma, Bebe Vio fa grande l’Italia