I giocatori della squadra tedesca si sono coperti la bocca con la mano prima della partita ai mondiali contro il Giappone.

I mondiali del 2022 sono un inno ai diritti civili a cui molte squadre hanno dovuto rinunciare, minacciati dalla Fifa di essere ammoniti e sanzionati. C’è chi ha gettato la spugna e chi invece ha preferito rischiare, e chi, come la Germania, ha deciso di protestare un po’ a “modo suo”. Prima del calcio di inizio contro il Giappone, la squadra tedesca ha optato per una protesta silenziosa.

Calciatore pallone
Calciatore pallone

Quest’anno i mondiali di Qatar stanno assistendo a degli eventi davvero particolari. Prima della partita contro il Giappone, la squadra della Germania ha deciso di fare una “protesta silenziosa” durante i preparativi che precedono il calcio d’inizio. I calciatori si sarebbero coperti tutti la bocca con la mano, immagine che è stata immortalata al momento della foto di squadra.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Protesta silenziosa

Stando alle manifestazioni che hanno preceduto anche l’inizio stesso dei Mondiali, il gesto dei calciatori tedeschi potrebbe essere legato alla protesta contro la decisione della Fifa di vietare le fascia arcobaleno con la scritta “One love”.

Infatti, la Germania era stata una delle squadre più agguerrite nella decisione di voler indossare la fascia a sostegno dei diritti Lgbt, ma la Fifa aveva minacciato chi avrebbe osato con sanzioni e ammonizioni. Per questi motivi, sono state diverse infatti le squadre a rinunciare alla protesta sul campo, tra cui Inghilterra, Galles, Belgio, Danimarca, Germania, Olanda e Svizzera.

Alla vigilia della gara, ci si chiedeva se Neuer potesse protestare contro lo stop, ma il portiere veste la classica fascia Fifa, “No Discrimination”, e la protesta è stata di gruppo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-11-2022


Siria, la Russia chiede a Israele di fermare gli attacchi

Mondiali, la Danimarca minaccia di lasciare la Fifa