Caso Mondo di Mezzo, liberi anche Buzzi e Gramazio. Dieci giorni prima era stato scarcerato per decorrenza dei termini Carminati.

Mondo di Mezzo, dieci giorni dopo la scarcerazioni di Carminati, sono liberi anche Buzzi e Gramazio, altre due figure di spicco del caso che ha scosso le fondamenta della Capitale.

Tornano liberi, per decorrenza dei termini di custodia cautelare, Salvatore Buzzi e Luca Gramazio, due imputati eccellenti del procedimento Mondo di Mezzo. Lo ha disposto la Corte d’Appello di Roma che ha disposto per il ras delle cooperative l’obbligo di dimora nel territorio capitolino. I due si trovavano agli arresti domiciliari.

Mondo di Mezzo, liberi Buzzi e Gramazio

Buzzi e Gramazio tornano liberi in seguito alla decisione della Corte d’Appello di Roma che ha disposto l’obbligo di dimora e divieto di espatrio. I due si trovano agli arresti domiciliari.

Tribunale
Tribunale

La decisione dei giudici

“La perdita di efficacia dei provvedimenti cautelari in relazione a tutti i capi di imputazione per i quali erano stati adottati per decorso dei relativi termini massimi di custodia cautelare“, dichiarano i giudici come riportato dall’AGI. Di fatto, come per Carminati, la scarcerazione di Buzzi e Gramazio avviene per decorrenza dei termini.

La corte di Cassazione sul caso Mondo di Mezzo

Sulle recenti decisioni dei giudici pesa ovviamente la sentenza della Corte di Cassazione, secondo cui Carminati non avrebbe gestito alcun ruolo con settori finanziari e servizi segreti. Allo stesso modo non sarebbe stato il terminale di relazioni con i criminali. Il Carminati, secondo la Cassazione, non avrebbe avuto quindi contatti con i Casamonica o altri clan, come era stato scritto in un primo momento, ma solo con altri soggetti dell’estrema destra.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Carminati evidenza Mondo di Mezzo

ultimo aggiornamento: 26-06-2020


Inaugurazione nuovo Ponte Genova, i parenti delle vittime non ci saranno

Feltri lascia l’Ordine dei Giornalisti, ‘Non ne potevo più’