Indice Rt medio nazionale e incidenza in calo, i dati del monitoraggio Iss del 10 settembre. I colori delle Regioni da lunedì.

Sono positivi i dati del monitoraggio Iss del 10 settembre: l’indice Rt medio scende a 0,92, quindi al di sotto della soglia di allarme. Cala anche l’incidenza, ora a 64 casi ogni 100.000 abitanti nel periodo che va dal 3 al 9 settembre. Per quanto riguarda le Regioni e le Province autonome, sono tre quelle considerate a rischio moderato.

Coronavirus in Italia, il monitoraggio Iss

Il monitoraggio Iss del 10 settembre evidenzia un calo dell’indice Rt medio nazionale, che passa da 0,97 a 0,92. In calo anche il valore dell’incidenza, che passa da 74 a 64 casi ogni 100.000 abitanti.

Si tratta evidentemente di dati positivi che confermano, almeno per il momento, la bontà della strategia adottata dal governo per fronteggiare la ripresa dei contagi e la circolazione del virus, spinta dalle nuove varianti.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Coronavirus
Coronavirus

Le Regioni a rischio

Sono tre le Regioni e Province autonome classificate a rischio moderato. Si tratta del Friuli Venezia Giulia, della Lombardia e della Provincia autonoma di Bolzano.

Le altre 18 Regioni e PA sono considerate a rischio basso.

I colori delle Regioni dal 13 settembre

Non dovrebbero esserci sorprese per quanto riguarda i colori delle Regioni. I riflettori restano puntati sulla Sardegna, che resta in bilico tra la zona Bianca e la zona Gialla ma dovrebbe riuscire a scongiurare il passaggio anche questa settimana. Resta in giallo invece la Sicilia. Tutte le altre Regioni e Province autonome restano in zona Bianca.

coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 10-09-2021


Napoli, resti umani in un borsone. Confessa il figlio: “È mia madre”

Variante Delta Covid, ora i bambini sono a rischio