Monte dei Paschi, botta e risposta tra Borghi e Padoan

Dopo le dichiarazioni del responsabile economico della Lega sul Monte dei Paschi, il ministro Padoan ha attaccato con una nota. Controreplica di Borghi: “Il Pd ha distrutto Mps”.

ROMA – Il responsabile economico della Lega, Claudio Borghi, è intervenuto sulla vicenda del Monte dei Paschi, in riferimento alla bozza di accordo di Governo tra il Carroccio e il M5S: “C’è un punto su Mps: l’intento, abbastanza condiviso da tutte e due le forze è che la banca deve essere ripensata in un’ottica di servizio; in buona sostanza l’obiettivo è abbandonare l’idea di farci i profitti vendendola a chissà chi, ma mantenerla come patrimonio del Paese“.

fb-pier-carlo-padoan
Pier Carlo Padoan (foto: facebook.com)

La replica di Padoan

A stretto giro di posta, il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha emesso una nota in cui ha fortemente criticato le parole dell’esponente leghista: “Le sue dichiarazioni, insieme alle indicazioni della bozza Lega-M5s, hanno creato una crisi di fiducia con caduta del titolo in Borsa. Un fatto grave che mette a repentaglio l’investimento effettuato con risorse pubbliche. Ho il dovere di ricordare a tutti gli attori politici che la fiducia si costruisce poco per volta, progressivamente, ma basta poco per distruggerla, tirandosi dietro i risparmi degli italiani che a parole si vorrebbero tutelare. Per tutta la scorsa legislatura – ha spiegato il ministro – diversi governi hanno lavorato a un piano credibile di messa in sicurezza e rilancio di Banca Monte dei Paschi di Siena“.

La controreplica di Borghi

Dopo la nota di Padoan, il responsabile economico della Lega – intervenendo a Tgcom24 – ha risposto: “​Una faccia di tolla così l’ho vista raramente… Guardando il grafico del prezzo dell’azione di Mps da cinque anni a questa parte – ha spiegato Borghi – il prezzo del Monte dei Paschi è andato da 1400 a 2. Questo è il Pd: ha distrutto 50 miliardi di valore della più antica banca del mondo…“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-05-2018

Fabio Acri

X