Montella: “L’obiettivo Champions è ancora raggiungibile”

Il mister crede nelle potenzialità sua squadra e nella rimonta in classifica: “Ma dobbiamo fare di più”, sottolinea Montella.

chiudi

Caricamento Player...

Al termine della classica conferenza stampa di vigilia, il tecnico rossonero, Vincenzo Montella, si è fermato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le dichiarazioni dell’Aeroplanino in vista del match di Europa League contro l’AEK Atene, in programma domani sera a San Siro: “Sarebbe un bellissimo risultato ipotecare la qualificazione dopo tre giornate. Con l’Inter abbiamo disputato uno strepitoso secondo tempo e un normale primo tempo. La ripresa è stato strepitosa e ci poteva stare il pareggio. Dispiace per noi, i tifosi e la società, ma è da quella convinzione che dobbiamo ripartire, tutti uniti e convinti”.

Europa League, il Milan ospita l’AEK Atene a San Siro (ore 21.05)

La distanza dal quarto posto è notevole, ma Montella non ci pensa proprio a gettare la spugna: “L’obiettivo dichiarato, e ancora raggiungibile secondo me, è la qualificazione alla Champions. Sto trovando il giusto abito per ogni situazione, ci stiamo arrivando con partite brutte, ci stiamo arrivando col carattere. Credo che questa sia l’analisi più chiara e netta. Sono particolarmente ottimista. Nelle ultime partite contro avversarie forti abbiamo giocato alla pari, inevitabilmente la squadra è destinata a migliorare”.

I risultati non sorridono all’allenatore milanista, ma la sua panchina (almeno per il momento) è solida: “Sento grandissima stima da parte della società, mi lasciano totale libertà. So bene che il mio lavoro è a rischio quando non arrivano i risultati. So di essere valutato nel bene e nel male, qualsiasi cosa dovesse succedere Fassone e Mirabelli hanno la mia totale stima perché si stanno comportando in maniera eccezionale. Sapevamo che avremmo potuto passare dei periodi difficili, credo che nelle ultime gare la squadra abbia giocato meglio rispetto a quando vinceva all’inizio. Siamo un po’ più avanti rispetto al gioco, almeno per quanto riguarda la mia valutazione”.

Queste, invece, le dichiarazioni rilasciate da Montella a Milan TV: “L’AEK è una squadra molto svelta, mi aspetto giocheranno con la difesa a tre. Dobbiamo essere aggressivi per cambiare la situazione: stiamo facendo il possibile, ma dobbiamo fare di più. La situazione non ci piace e dobbiamo cambiarla”.