Montella, il Milan è ‘roba sua’: “Non mi piacevano i consigli di Berlusconi”

Montella risponde a Berlusconi: “I suoi consigli non mi piacevano, altri li utilizzo”.

chiudi

Caricamento Player...

Montella, il Milan lo gestisco io! Continua lo scambio di battute al veleno tra l’attuale tecnico rossonero e l’ex presidente Silvio Berlusconi, il quale ha candidamente ammesso che, se fosse stato per lui, al momento sulla panchina ci sarebbe ancora Brocchi, o almeno non ci sarebbe l’ex allenatore della Fiorentina.

Montella, news incoraggianti sul suo futuro, è tempo di rispondere a Berlusconi

Incassata la fiducia della dirigenza, ribadita pubblicamente da Marco Fassone, Montella ha deciso di rispondere a Berlusconi: “Berlusconi può dire tutto ciò che vuole, ne ha il diritto – ha chiosato l’allenatore come riportato da La Gazzetta dello Sport . Le dichiarazioni che sono uscite però vanno contestualizzate. Il mestiere è il mio e le scelte devono essere autonome. Mi piace ascoltare e elaborare i consigli, quelli di Berlusconi dello scorso anno non mi piacevano molto mentre altri li faccio miei e li utilizzo“.

Silvio Berlusconi Milan Donnarumma
Silvio Berlusconi

Un presidente tuttofare

L’Aeroplanino conferma dunque le voci sull’intromissione – mai nascosta – di Silvio Berlusconi nella parte tattica del Milan. Un presidente factotum, spesso ingombrante che ha reso la vita difficile a molti allenatori. La musica è cambiata con l’arrivo di Marco Fassone e Massimiliano Mirabellii quali lasciano a Montella carta bianca. Certo, in cambio di risultati che ancora non arrivano…