Doppietta di Kalinic e tre punti fondamentali, il Milan ritrova la vittoria in campionato.

Finisce 2-1 sul prato del Meazza, una vittoria fondamentale per i ragazzi di Montella, chiamati alla conferma dopo la brillante prestazione in Europa di giovedì. Un cliente non semplice l’Udinese, squadra organizzata e ben messa in campo ha fino all’ultimo cercato di mettere in difficoltà la difesa rossonera. Protagonista in più occasioni è stato il VAR, annullando due reti, prima a Lasagna nella prima frazione di gara sul punteggio di 0-0 e poi negando a Kalinic la tripletta personale a pochi minuti dal termine. Molte le note positive in casa Milan, su tutti spicca il nome di Biglia, che in mezzo al campo è stato prezioso sia in fase di costruzione, grazie a tecnica e visione di gioco ma anche in quella difensiva riconquistando palloni e dettando i tempi al centrocampo. Pomeriggio con il sorriso anche per Kalinic, che trova la prima doppietta con la maglia rossonera, proprio contro una squadra a cui in Serie A non aveva mai segnato neppure con la Fiorentina. Da sottolineare il buon impatto dalla panchina di Cutrone e Calhanoglu, subentrati con tanta voglia e determinazione hanno infatti più volte causato problemi alla difesa bianconera sfiorando anche la gioia personale.

Reazione da grande…

Dopo la sbandata dell’Olimpico il Milan sembra aver trovato nuovamente il binario giusto, mercoledì si torna in campo per il turno infrasettimanale contro la Spal, avversario non impossibile ma imprevedibile, sconfitta nel pomeriggio in casa dal Cagliari per 0-2. Nulla è scontato o da sottovalutare il campionato è lungo e ricco di insidie, ogni partita sarà una battaglia, ma d’altronde a vincere senza pericolo si trionfa senza gloria…

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
milan udinese Vittoria

ultimo aggiornamento: 17-09-2017


Milan-Udinese, Montella: “Vittoria sofferta ma meritata. Suso? Deve giocare sereno”

Milan, Kessié: “Vittoria per Conti. Era importante rimanere attaccati alle prime”