Formula 1, monumento dedicato ad Alberto Ascari a Milano. L’opera è stata donata dall’Automobile Club del capoluogo lombardo.

MILANO – Monumento dedicato ad Alberto Ascari a Milano. L’opera è stata donata dall’Automobile Club del capoluogo lombardo e realizzata in calcestruzzo dal maestro Francesco Triglia. L’artista al suo capolavoro ha voluto dare una forma ellittica che allude a una curva sulla quale sarà rappresentata la Ferrari del pilota italiano campione del mondo di Formula 1 nel 1952 e 1953.

Presenti anche due medaglioni che raffigurano l’atleta e il logo dell’Automobile Club Milano. Un omaggio che il capoluogo lombardo ha voluto fare ad Alberto Ascari.

Dove vedere il Monumento?

Il monumento sarà esposto nel quartiere Romolo e più precisamente in largo Ascari. L’opera ha un valore di 23.500 euro. L’Automobile Club Milano si è presa l’impegno di eseguire la manutenzione sia ordinaria che straordinaria per il prossimo decennio.

Accogliamo con particolare soddisfazione – ha detto l’assessore Pierfrancesco Maran citato da La Gazzetta dello Sportl’omaggio a uno dei più grandi piloti del Novecento. Si tratta di un’atleta che ha compiuto imprese sportive eccezionali per il nostro Paese e a cui Milano ha già dedicato l’omonimo largo“.

Chi è Alberto Ascari

Alberto Ascari è uno dei piloti italiani più forti di sempre. Nato a Milano nel 1918, il nostro connazionale è riuscito a portare a casa ben due titoli mondiali (l’ultimo a farlo) e soprattutto detiene il record per la più alta percentuale di vittorie in una stagione.

Un primato non semplice da battere visto che a quei tempi si correvano solo otto corse e Ascari ne ha vinte sei. La morte del pilota italiano è avvenuta a Monza nel 1955 durante un giro di prova con una Ferrari 750 Sport. La scomparsa dell’atleta ha sconvolto l’intero autodromo per la tragica analogia con il decesso del padre, avvenuto trent’anni prima sullo stesso circuito e alla stessa età del figlio.

fonte foto copertina https://twitter.com/radiolombardia

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Alberto Ascari Formula 1 milano motori

ultimo aggiornamento: 23-12-2019


Le nuove macchine in uscita nel 2020

La Ferrari blinda Leclerc