Critiche e insulti omofobi su internet, scoppia il caso a Monza. Un utente critica il Caffé Zucchi, il gestore risponde con insulti omofobi.

Polemica a Monza dopo un recensione lasciata su internet da un utente che aveva consumato un aperitivo nel noto Caffé Zucchi, uno dei più famosi della città. Il cliente non avrebbe però apprezzato il locale e ha espresso il suo dissenso su internet, lasciando una recensione decisamente negativa. Shock la risposta del gestore del locale che lasciato un lungo messaggio ricco di offese omofobe.

La recensione negativa al Caffé Zucchi di Monza

Dopo aver consumato un aperitivo nel Caffé Zucchi di Monza, il cliente ha deciso di lasciare il suo commento su Google, usanza decisamente diffusa che espone i gestori dei locali al rischio della pubblica accusa e quindi della cattiva pubblicità, che spesso corrisponde a un danno economico non indifferente. Di seguito il testo della recensione della discordia:

Purtroppo recensione negativa. Ottima location ma:
1) nonostante bar mezzo vuoto non abbiamo potuto scegliere il tavolo. Essendo in due ci sono stati indicati tavoli per due persone. Uno attaccato all’ingresso — rifiutato — e quindi ci siano dovuti incastrare tra due tavoli già occupati.
2) cameriere non ha risposto al nostro “grazie” quando ha portato le bevande ordinate (i mancati “grazie” e “prego” sono qualcosa che non tollero proprio).
3) nemmeno un “buongiorno/arrivederci” da parte del collega a cui abbiamo pagato il conto
4) 7 euro per uno spritz a Monza direi che è eccessivo.

La risposta del gestore: non tollero culattoni e simili

Se la recensione negativa non sorprende – sulla rete se ne leggono migliaia anche ai migliori locali – a fare notizia è la risposta da parte del gestore del locale che si è lanciato in una serie di insulti omofobi che non sono passati inosservati e anzi hanno scatenato le polemiche degli utenti, ora decisamente poco inclini a provare il locale.

Io sottoscritto titolare di questa attività non ho alcun obbligo formale di augurare “buongiorno” o “arrivederci” a nessuno che lo meriti davvero, e come lei non tollera i mancati “grazie” e “prego“, cosa che come detto non frega a nessuno e lascia anzi solo una percezione incredibilmente patetica, io non tollero i culattoni croci e simili, e qualsiasi devianza analoga, i quali mi fanno letteralmente rivoltare, rigurgitare, che quindi non ho alcun interesse non solo a rivedere, ma non appena ne avverto la malaugurata percezione nei dintorni mi auguro che si levino al più presto di torno, e che spariscano dalla mia vista.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
caffe zucchi cronaca evidenza google

ultimo aggiornamento: 15-01-2019


Roghi tossici nel Lazio, indagate 57 persone dalla Procura di Roma

Emergenza a Roma, cresce il numero dei senzatetto morti a causa del freddo