Il Consiglio Federale ha sancito la promozione in Serie B del Monza. Il club di Berlusconi però ha intenzione di puntare alla Serie A.

Il Consiglio Federale ha confermato la chiusura della stagione regolare della Serie C e ha ratificato di conseguenza la promozione in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina, che al momento della sospensione per la pandemia si trovavano al comando delle classifiche dei tre gironi.

Monza in Serie B!

Il club brianzolo guidato da Brocchi aveva ben 16 punti di vantaggio sulla Carrarese, seconda in classifica. Il Monza giocherà nuovamente in cadetteria a distanza di 19 anni.

https://www.youtube.com/watch?v=4P2-0fjZAUw

Berlusconi: “Ora al vertice della cadetteria”

Il patron Berlusconi raggiunge così l’obbiettivo Serie B al primo anno: “Mai avuto dubbi“, ha dichiarato l’ex presidente del Milan in un’intervista a Il Cittadino di Monza.
Allestiremo una squadra per puntare al vertice della Serie B. La promozione dipende, si sa, da tanti fattori, alcuni dei quali imprevedibili. Quelli prevedibili invece li abbiamo ben presenti e faremo del nostro meglio per sfruttarli a nostro vantaggio. Il Monza è partito in testa e lì è sempre rimasto, aumentando via via il vantaggio fino a 16 punti alla ventisettesima giornata quando abbiamo dovuto fermarci tutti“.

Mercato da protagonisti

E già circolano i primi nomi di mercato per rinforzare la banda di Brocchi. Il primo della lista è Coda, bomber del Benevento dominatore dell’attuale Serie B. Per il centrocampo piace Ndoj del Brescia. In difesa si pensa all’ex rossonero Antonelli. Le ambizioni del Monza erano già chiare nel momento in cui è stato ingaggiato, a novembre, il centrale italo-argentino Paletta.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
berlusconi mercato Monza Serie B

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


Serie A, playoff e playout in caso di stop. L’algoritmo è il piano C

Algoritmo, campionato femminile e promozioni in B: le decisioni del Consiglio Federale