La modella Kim Porter è morta all’età di 47 anni. Secondo il Daily Mail la donna è deceduta per una polmonite. Lascia quattro figli.

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Giallo negli Stati Uniti. Nella sua abitazione di Los Angeles è stata trovata senza vita la modella Kim Porter, divenuta famosa per la relazione con il rapper Puff Daddy. La donna – che aveva 47 anni – sarebbe morta per una polmonite ma – come riporta il Daily Mail – le cause del decesso non sono state comunicate.

I magistrati stanno valutando se autorizzare l’autopsia per stabilire con certezza le cause che hanno portato alla morte della donna. La modella americana lascia quattro figli.

Morta Kim Porter, ex del rapper Puff Daddy

Kim Porter è diventata famosa per la sua relazione lunga ma molto difficile con il rapper Puff Daddy. La modella lascia i tre figli avuti con l’artista americano più un quarto che è nato da una storia precedente. Sulle cause della morte indagano le autorità locali anche se si pensa ad un decesso naturale. I magistrati stanno valutando l’ipotesi di effettuare l’autopsia per capire il motivo della morte.

La sua scomparsa è stata ricordata sui social da molti artisti che la conoscevano di persona. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, anche l’ex marito è rimasto sconvolto dal decesso. I due erano molto amici anche se al loro relazione non aveva funzionato. Infatti qualche giorno prima della morte la stessa Kim aveva fatto gli auguri al rapper, ringraziandolo per i tre figli che sono “stati i migliori regali della nostra vita“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri Kim Porter Puff Daddy Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 16-11-2018


Lutto nel mondo del cinema: è morto lo sceneggiatore William Goldman

Khashoggi, Washington Post: “Per la Cia il mandante è il principe bin Salman”