E’ morta Pina Cocci, delegata romana del Partito Democratico

Si è spenta Pina Cocci, militante romana del Partito Democratico. “Una dirigente e militante appassionata”, viene definita dai dem.

ROMA – “Da là io sentivo le truppe cammellate. Veniteci nei territori, non vi mettete in bocca la parola ‘periferia’. Ma a Tor Bella Monaca chi v’ha mai visto?”. Con queste parole dette dal palco durante un’assemblea del Partito Democratico Pina Cocci si è fatta conoscere alla nazione.

E proprio nella giornata del 25 aprile questa militante dei democratici ha deciso di alzare bandiera bianca lasciando, però, un chiaro indirizzo da seguire per il partito. “Io ora me ne vado – aveva detto in una delle sue ultime uscite – consegno la delega al presidente. Ma noi dovremo fare un congresso e se stiamo messi così come stiamo messi oggi, nun me chiamate”.

Il decesso è stato annunciato dallo stesso Partito Democratico: “La perdiamo – si legge in una nota – nel giorno che forse più amava, il giorno della riconquista della Libertà, alla cui difesa Pina ha dedicato tutta la sua vita. La ricordiamo come una dirigente e una militante fiera e appassionata. Ciao Pina“.

Pina Cocci
fonte foto https://www.facebook.com/matteorenziufficiale

Morta Pina Cocci, il ricordo di Renzi e Zingaretti

Pina Cocci non si è mai definita renziana ma l’ex premier ha voluto ricordarla con un post su Facebook: “Pina è stata una compagna di strada generosa, appassionata e intelligente. E’ sempre stata in prima fila alla Leopolda, alle riunioni dell’Assemblea nazionale, persino in tribuna del Parlamento durante il mio discorso sulla fiducia nel 2014. La sua polemica costante era un modo per dirti che ci teneva, che ci voleva bene. Ed io anche le volevo bene, tanto“.

Un ricordo anche da parte dell’attuale segretario, Nicola Zingaretti: “Ciao Pina, ancora non ci credo. Ciao e grazie per la tua passione, il tuo coraggio e i tuoi rimbrotti. Per la tua immensa passione. Ciao e grazie“.

Di seguito il post su Twitter di Nicola Zingaretti

fonte foto copertina https://www.facebook.com/matteorenziufficiale

ultimo aggiornamento: 25-04-2019

X