Il caso della morte di David Rossi, manager della Banca Monte dei Paschi di Siena: la storia e le controversie.

Grazie al lavoro della Commissione parlamentare d’inchiesta e grazie al lavoro degli inquirenti, alla fine del 2021 è tornato alla ribalta il caso della morte di David Rossi, il capo della comunicazione della Banca Monte dei Paschi di Siena deceduto in circostanze poco chiare il 6 marzo del 2013.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La morte di David Rossi

Nel febbraio del 2013 viene alla ribalta l’inchiesta della Guardia di Finanza sull’operazione che ha portato all’acquisizione di Banca Antonveneta. Nel corso delle indagini, i militari delle Fiamme Gialle procedono con una serie di perquisizioni nei confronti di Rossi, Giuseppe Mussari e Antonio Vigni. I vertici di Mps, di fatto. Per correttezza di informazione bisogna specificare che Rossi non era indagato.

Arriviamo alla serata del 6 marzo 2013. David Rossi si trova nel suo ufficio quando precipita dalla finestra. Sulla morte del manager indaga la Procura di Siena. Il lavoro degli inquirenti porta ad una conclusione: suicidio. Ma la dinamica di quanto accaduto quella sera non è mai stata chiarita del tutto. Uno dei dubbi riguarda le telecamere di sorveglianza. Erano dodici le telecamere installate. Solo da una sarebbero stati presi i nastri delle registrazioni.

Polizia
Polizia

I dubbi e il lavoro de Le Iene

Proprio sulle zona d’ombra indagano Le Iene. La nota trasmissione televisiva si concentra sulle morte di Rossi e porta alla ribalta il caso dei festini a luci rosse. La Procura di Genova si attiva aprendo un’inchiesta acquisendo il materiale a disposizione della redazione de Le Iene.

L’orologio di David Rossi

Le indagini portano ad un nuovo elemento quantomeno sospetto. L’orologio che David Rossi portava al polso è stato gettato dalla finestra venti minuti dopo la morte del manager. Chi lo ha lanciato? E perché?

Il caso del magistrato minacciato di morte

Più vanno avanti le indagini e più si ha l’impressione di navigare in acque torbide. E la conferma arriva dalla lettera minatoria ricevuta da un magistrato che indagava sulla vicenda. Il magistrato ha ricevuto una lettera con un proiettile calibro 9.

Le immagini delle telecamere di sorveglianza

Le immagini delle telecamere di sorveglianza mostrano due persone che si avvicinano al corpo di David Rossi, che si presume fosse ancora in vita. I due soggetti in questione si allontanano dalla scena senza prestare soccorso al manager.

La Commissione parlamentare sulla morte di David Rossi

Nel marzo 2021 il caso torna alla ribalta con l’istituzione della Commissione parlamentare di inchiesta, incaricata di chiarire le cause della morte di Rossi attraverso nuove indagini.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-12-2021


Covid, le restrizioni per Natale e Capodanno

Plusvalenze Inter, si indaga contro ignoti. Focus sulla recompra. Le operazioni sospette