Ritrovati morti i due ragazzini dispersi in mare in Abruzzo. I piccoli stavano facendo il bagno quando si sono trovati in difficoltà.

ORTONA (CHIETI) – Ritrovati morti i due ragazzini dispersi ad Ortona, in Abruzzo. I piccoli erano in acqua quando si sono trovati in difficoltà. Il padre si è immediatamente tuffato per un mare per aiutarli ma durante questa operazione è stato colto da un malore. L’uomo è riuscito a salvarsi grazie all’aiuto dei soccorritori ma per i piccoli non c’è stato niente da fare.

I corpi sono stati recuperati

I corpi dei due ragazzini, rispettivamente di 11 e 14 anni, sono stati recuperati nel pomeriggio di giovedì 15 agosto con i sommozzatori che sin dalla mattina si sono messi alla ricerca dei piccoli sperando di trovarli in vita. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sui corpi delle vittime per cercare di accertare le cause della morte. Secondo una prima ipotesi i due bambini sono stati sbattuti con violenza sugli scogli dal mare agitato ma solo degli accertamenti più approfonditi potranno chiarire meglio la dinamica di questo incidente.

Il padre dei piccoli non sembra essere in pericolo di vita. L’uomo è entrato in acqua per salvare i piccoli ma si è sentito male. Decisivo l’intervento dei soccorritori che sono riusciti a portarlo a riva e a stabilire le sue condizioni prima di trasferirlo in ospedale.

Sommozzatori
fonte foto https://twitter.com/Robydpap

Ragazzo disperso a Jesolo

Risulta disperso un ventenne a Jesolo, in provincia di Venezia. Secondo una prima ricostruzione, il giovane si è tuffato dal pedalò e non è più riemerso. Le prime ricerche non hanno dato esito positivo con i sommozzatori che continueranno nelle prossime ore per provare a recuperare il corpo del giovane. Le speranze di trovarlo in vita sono ridotte al lumicino viste le ore che sono trascorse ormai dal grave incidente.

fonte foto copertina https://twitter.com/Robydpap

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
abruzzo cronaca ferragosto incidenti in mare ortona

ultimo aggiornamento: 16-08-2019


Corriere della droga muore a Malpensa

Ponte Morandi, l’affondo di Grillo: “La presenza di Autostrade equivale a quella dei nazisti a Stazzema”