I nonni di Tito Rabat sono morti in tre giorni. Non è chiaro se il decesso è collegato al coronavirus. Sono in corso tutti gli accertamenti.

MADRID (SPAGNA) – I nonni di Tito Rabat sono morti in soli tre giorni. Grave lutto per il pilota di MotoGP che in piena emergenza coronavirus ha perso una parte importante della sua vita. Sono in corso tutti gli accertamenti per confermare una possibile infezione da Covid-19.

Dalla famiglia nessuna risposta visto che ha preferito mantenere il massimo riserbo sulla vicenda. Possibile, in caso di conferma della presenza del virus, dei controlli per verificare un possibile contagio delle persone vicine alla coppia scomparsa.

Morti i nonni di Tito Rabat

Secondo grave lutto per Tito Rabat che nel 2012 ha perso la madre per una malattia incurabile. La scomparsa dei nonni paterni ha sconvolto l’intera città di Madrid visto che erano molto conosciuti per il lavoro del figlio oltre che per il nipote.

Il padre del pilota, infatti, è un noto gioielliere di Madrid e sponsor della squadra spagnola di motociclismo oltre che una presenza fissa nel paddock. I funerali saranno effettuati in forma privata visto che in Spagna c’è l’emergenza coronavirus e non sono previsti assembramenti.

Tito Rabat
Tito Rabat (fonte foto https://twitter.com/TitoRabat)

La Spagna ‘chiusa’ per l’emergenza coronavirus

Sono giorni difficili per la Spagna. L’emergenza coronavirus ha messo in ginocchio l’intero Paese con il Governo che è stato costretto a chiudere tutto per cercare di fermare l’epidemia. I numeri, però, continuano a crescere senza sosta con oltre 25mila positivi e i morti che hanno superato la quota mille.

Il virus potrebbe aver colpito anche nella famiglia di Tito Rabat anche se non sono stati confermati dei collegamenti con il Covid-19. Gli accertamenti sono in corso anche per verificare eventuali altri casi possibili in famiglia anche se fino a questo momento non ci sono sintomi.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/TitoRabat


Macchina più bella del mondo: classifiche e modelli

Coronavirus, Pirelli dona 65 respiratori per la terapia intensiva alla Lombardia