Lutto nel mondo della musica. Si è spento all’età di 47 anni André Matos, fondatore degli Angra e campione del metal brasiliano.

SAN PAOLO (BRASILE) – Lutto nel mondo della musica internazionale. Si è spento improvvisamente all’età di 47 anni il cantante André Matos, uno dei campioni del metal brasiliano. A riportare la notizia è stato O’Globo che, però, non rivela i motivi del decesso.

L’ultima uscita in pubblico è avvenuta qualche giorno fa con i suoi Shaman in un concerto a San Paolo. Proprio qui ha duettato con il frontman degli Avantasia, Tobia Sammet, che ha mandato un messaggio di cordoglio.

Chi era

Il nome di André Matos è fortemente legato alla musica brasiliana e non solo. Nel 1992 il cantante ha fondato gli Angra nel 1992. Un’esperienza durata otto anni ma un rapporto molto forte che è stato mantenuto anche nel tempo. La band, capitanata da Fabio Lione, ha annunciato il suo rinvio del concerto al Templo Music con questa motivazione: “Non avrebbe senso salire sul palco per suonare piangendo la perdita di un nostro compagno di viaggio, che è stato una parte importante della nostra storia. Oggi i nostri strumenti restano in lutto”.

E’ proprio con questo gruppo che si è fatto conoscere al grande pubblico André Matos. Ma nella sua lunga carriera ha partecipato anche al contest per sostituire Bruce Dickinson degli Iron Maiden. Lasciato gli Agra, il cantante si è unito agli Shaman. Questo è il suo ultimo gruppo prima di una carriera da solista durato circa sei anni. Il suo ultimo disco, infatti risale al 2012. Da lì in poi tante esibizioni ma pochi lavori pubblica.

La sua perdita lascia un vuoto nel mondo della musica internazionale e brasiliana. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia per cercare di capire i motivi di questa morte avvolta nel mistero.

fonte foto copertina https://twitter.com/AndressaPrado

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
andre matos Brasile esteri metal

ultimo aggiornamento: 09-06-2019


E’ morto Nicky Barnes, Mr Untouchable americano

Tragedia a Dallas, gru crolla su un palazzo