E’ morto il cane di Andrea Bocelli. Il saluto sui social: “D’ora in poi continuerai a vivere e a giocare nel nostro cuore”.

ROMA – E’ morto il cane di Andrea Bocelli. A distanza di 48 ore dal post di scomparsa, il cantante ha annunciato il decesso di Pallina che è stato inghiottito dal mare.

Cari amici – si legge nel post – a seguito delle ultime segnalazioni di avvistamento in mare, è il momento di accettare, è il momento di fare spazio nel cuore per il nostro cagnolino, in modo che lì, d’ora in poi, continui a vivere e a giocare“.

Il ringraziamento ai fan

Una scomparsa che aveva portato molte persone a condividere l’appello di Andrea Bocelli: “Tantissimi amici, ma anche persone sconosciute, hanno voluto rendersi disponibili e ci hanno supportato nelle ricerche, sia di persona, che sui social condividendo il nostro appello. Un grazie speciale a Elisabetta, Valeria, Renzo e all’equipaggio della nostra barca, con cui incessantemente, nelle ultime 24 ore abbiamo battuto le coste, laddove il mare si è portato via la nostra compagna di viaggio“.

An Milano 30/04/2014 – festa-concerto a un anno dall’Expo / foto Andrea Ninni/Image nella foto: Andrea Bocelli

“Non avevamo messo in conto di perderla così presto”

In conclusione Andrea Bocelli ha ricordato che “Pallina è vissuta libera. Ci è stata accanto con la sua grazia e con la sua apparente fragilità, regalandoci tanto affetto e la sua calda, silenziosa, intelligente presenza. Non avevamo messo in conto di perderla così presto… Ancora grazie a tutti voi, e grazie al nostro piccolo grande levriero, che della sua vita ha fatto (come ogni cane, d’altronde), espressione e modello d’incondizionato amore“.

Un lutto che ha colpito la famiglia di Andrea Bocelli durante la sua vacanza in Sardegna insieme alla moglie e alla figlia e al suo staff.

Di seguito il post di Andrea Bocelli su Instagram

View this post on Instagram

. Cari amici, a seguito delle ultime segnalazioni di avvistamento in mare, è il momento di accettare, è il momento di fare spazio nel cuore per il nostro cagnolino, in modo che lì, d’ora in poi, continui a vivere e a giocare. È il momento soprattutto di ringraziare, per l’affetto e per il supporto che ci avete donato. In molti si sono mobilitati, per cercare la piccola Pallina, dalla Capitaneria di Porto alla Polizia, dalle associazioni locali a protezione degli animali ai bagnini delle spiagge… Tantissimi amici ma anche persone sconosciute che, dimostrando affetto e comprensione e sensibilità, hanno voluto rendersi disponibili e ci hanno supportato nelle ricerche, sia di persona, sia sui tutti i social condividendo il nostro appello. Un grazie speciale a Elisabetta, Valeria, a Renzo e all’equipaggio della nostra barca, con cui incessantemente, nelle ultime quarantotto ore, abbiamo battuto le coste, laddove il mare si è portato via la nostra piccola compagna di viaggio. Katarina (Pallina, come ormai tutti la chiamavamo) è vissuta libera, ci è stata accanto con la sua grazia e con la sua apparente fragilità, regalandoci tanto affetto e la sua calda, silenziosa, intelligente presenza. Non avevamo messo in conto però di perderla così presto… Ancora grazie a tutti voi, e grazie al nostro piccolo grande levriero, che della sua vita ha fatto (come ogni cane, d’altronde) espressione e modello d’incondizionato amore. . Famiglia Bocelli

A post shared by Andrea Bocelli (@andreabocelliofficial) on

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Andrea Bocelli cronaca decesso pallina pallina

ultimo aggiornamento: 24-08-2020


E’ morto il padre di Giorgio Gori

Dalla mascherina alle aule a numero chiuso: le linee guida per l’università