È morto Gennaro Di Paola, partigiano ed eroe della Resistenza

Morto Gennaro di Paola, eroe della Resistenza

Napoli in lutto, è morto Gennaro Di Paola, eroe della Resistenza. Il sindaco De Magistris: “Ogni anno ci incontravamo e cantavamo Bella Ciao”.

È morto a novantotto anni Gennaro Di Paola, partigiano e grande protagonista delle quattro giornate di Napoli, una delle pagine famose della storia recente.

Morto Gennaro Di Paola, partigiano protagonista delle quattro giornate di Napoli

Ancora giovanissimo, Di Paola combatté per le vie di Napoli come partigiano opponendosi ai nazifascisti. Per questo motivo in occasione dell’ultimo saluto Gennaro Di Paola sarà accompagnato dal Gonfalone della città di Napoli.

Io sono nato il 28 settembre del 1922, però la mia nascita fu dichiara al Comune il 1 ottobre e stranamente il 28 settembre del 1943, mi sono ritrovato con un fucile in mano“, raccontava Di Paola parlando degli anni della Resistenza.

Il 27 settembre del 1943 Napoli fu teatro di violentissimi scontri. Le persone si erano organizzate e avevano dato vita a una insurrezione autonoma contro i nazi-fascisti. Un’operazione nata sull’onda dell’arresto di Benito Mussolini.

Gennaro Di Paola
Fonte foto: https://www.facebook.com/partitodemocratico

De Magistris, “Di Paola partigiano vero”

Anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha voluto porgere un ultimo saluto a Di Paolo, presentato come un “partigiano vero“.

“È morto Gennaro Di Paola, partigiano, protagonista delle quattro giornate di Napoli del settembre del 1943. Gennaro, insieme a tantissimi napoletani, donne e uomini spesso nemmeno maggiorenni, contribuì a liberare Napoli dall’occupazione nazifascista. Ogni anno ci incontravamo in piazza per le commemorazioni ufficiali e cantavamo bella ciao. Un anziano fiero e dolcissimo, un partigiano vero. Ciao Gennaro, mi sei stato tanto caro”.

ultimo aggiornamento: 26-12-2019

X