Si è spento nella sua casa di Milano all’età di 107 anni il noto critico d’arte Gillo Dorfles.

MILANO – Si è spento a Milano nella mattinata odierna il critico d’arte Gillo Dorfles, aveva 107 anni. Come riferito da suo nipote, le condizioni fisiche dell’uomo si sono aggravate nelle ultime 24 ore. Nella sua carriera professionale l’uomo si è preso il lusso di sperimentare di tutto, dalla medicina alla filosofia, l’arte, l’architettura, la musica e la moda. Nella sua vita ha conosciuto praticamente tutti, da Italo Svevo a Lucio Fontana, che lo ha contribuito a lanciare.

Morto Gillo Dorfles, nato a Trieste nel 1910 e appassionato di Klee e Kandinsky

Gillo Dorfles era nato nel 1910 a Trieste quando la città ancora faceva parte dell’Impero austro-ungarico. Sin da subito ha deciso di intraprendere la carriera prima di pittore e successivamente come critico e studioso d’arte che lo ha portato ad insegnare estetica nelle università di Firenze, Trieste, Venezia e Milano.

Gillo Dorfles
Gillo Dorfles (fonte foto https://twitter.com/la_Biennale)

L’arte è l’unica passione – ha spesso ripetuto durante le sue interviste – a cui sono rimasto sempre fedele, sin dalle prime folgorazioni dell’astrattismo di Klee e di Kandinsky“. Anche se l’interesse per la psichiatria, le sue attente di Jung e Rodolf Steiner, rimarranno una sorta di filo conduttore in molti suoi scritti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
arte critico d'arte cronaca Gillo Dorfles milano

ultimo aggiornamento: 02-03-2018


Morto Carlo Ripa di Meana, pioniere dell’ambientalismo

Omicidio Pamela Mastropietro, la perizia: “Uccisa con due colpi d’arma da taglio”