Il mondo della musica piange la morte di Jack Sherman, ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers. Ha contribuito alla nascita dei primi successi della band.

Lutto nella musica, addio a Jack Sherman, morto a sessantaquattro anni. Il chitarrista è noto al grande pubblico soprattutto per la sua collaborazione con i Red Hot Chili Peppers, che hanno reso nota la notizia della morte con un post condiviso sui social.

Red Hot Chili Peppers
Fonte foto: FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ChiliPeppers

Morto Jack Sherman, ex chitarrista dei Redo Hot Chili Peppers

“Noi della famiglia RHCP vorremmo augurare a Jack Sherman una viaggio sereno nell’aldilà […]. Jack ha suonato nel nostro album di debutto e nel nostro primo tour negli Stati Uniti. Era un ragazzo unico e lo ringraziamo per tutti i momenti buoni, cattivi e intermedi”, recita il messaggio condiviso sui social del Red Hot Chili Peppers.

Il rapporto con i RHCP

Il rapporto tra il chitarrista e la band in effetti nel corso degli anni è stato quantomeno altalenante. Sherman mette la sua firma, la sua sonorità e la sua chitarra nel primo album del gruppo. Album che però sarebbe uscito solo dopo il ritorno nella formazione di Hillel Slovak, che avrebbe (ri)preso proprio il posto di Sherman. Il rapporto sarebbe andato avanti attraverso una lunga serie di tira e molla e collaborazione in ruoli minori. Una frattura si è verificata quando i Red Hot hanno ottenuto un grande riconoscimento: un posto sul prestigioso Rock & Roll Hall of Fame. Sherman (e non solo) è stato escluso dalla sala e ha aspramente criticato i membri del gruppo, arrivando a parlare di disonore.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Red hot Chili Peppers

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


Morto l’ex campione di pugilato Sandro Mazzinghi

Coronavirus, le incognite legate alla riapertura della scuola. In Germania più di 100 hanno già richiuso i cancelli…