Morto lo chef stellato Luciano Zazzeri, si ipotizza il suicidio

Morto lo chef stellato Luciano Zazzeri

È stato trovato morto Luciano Zazzeri, lo chef stellato apprezzato in tutto il mondo. Si segue la pista del suicidio volontario. Aveva 63 anni.

È morto lo chef stellato de La Pineta Luciano Zazzeri, proprietario di quello che il Financial Times aveva battezzato come l’unico ristorante italiano da testare. L’uomo è stato trovato morto nel garage della casa dei suoi genitori e si ipotizza che possa essersi suicidato.

Morto lo chef stellato Luciano Zazzeri, si segue la pista del suicidio. Aveva 63 anni

Luciano Zazzeri è stato trovato morto nel garage della casa dei suoi genitori. Il ritrovamento del corpo è avvenuto nel pomeriggio di domenica 17 marzo. Si ipotizza che l’uomo possa essersi volontariamente tolto la vita e si segue quindi la pista del suicidio. L’uomo, di sessantatré anni, lascia due figli.

Luciano Zazzeri
Fonte foto: https://www.facebook.com/Lapinetadizazzeri/

Anche la stampa locale presenta l’ipotesi del suicidio come la pista più accreditata. Resterebbero però da capire i motivi che avrebbero spinto l’uomo a togliersi la vita.

Chi era Luciano Zazzeri, lo chef stellato apprezzato in tutto il mondo

Con venticinque anni di carriera alle spalle nel mondo della ristorazione, Luciano Zazzeri è stato proprietario di quello che è stato considerato come uno dei migliori ristoranti italiani, apprezzati anche all’estero e inserito nel 2013 nella top ten dei ristoranti nella classifica stilata dal Financial Time.

Lo chef era apprezzato soprattutto per le sue ricette di pesce, apprezzate in particolar modo anche da esponenti del mondo dello spettacolo. Tra i clienti illustri ha avuto personalità del calibro di Diego Abatantuono, Paolo Bonolis, Beppe Grillo e la star della musica Mick Jagger.

ultimo aggiornamento: 18-03-2019

X