Addio a Lou Ottens, l’ingegnere olandese che ha rivoluzionato il mondo della musica. Aveva 94 anni.

AMSTERDAM – Si è spento Lou Ottens. L’ingegnere olandese aveva 94 anni. Il decesso è avvenuto nella sua abitazione di Duizel.

L’inventore della musicassetta

E’ stato il padre della musicassetta. Una vera e propria rivoluzione che ha reso la musica più democratica e alla portata di tutti. E molto pratica, dato che i testi potevano così essere trasportati in una scatola di plastica che entrava anche nella tasca di una giacca. Un successo clamoroso, con più di 100 miliardi di esemplari venduti in tutto il mondo.

https://www.youtube.com/watch?v=VmUCndt5Mzo&ab_channel=Mysteriology

Gli anni in Philips

Nato a Rijswijk il 21 giugno 1926, Lou Ottens cominciò la sua carriera costruendo una radio per la sua famiglia durante la seconda guerra mondiale con una speciale antenna direzionale che poteva concentrarsi sui segnali radio nonostante i tentativi di “disturbo” dei nazisti. Entrato in Philips nel 1952 (dove trascorse tutta la sua carriera professionale), fu direttore del gruppo di lavoro che negli anni 1960 nello stabilimento Philips di Hasselt sviluppò la creazione dapprima del registratore portatile e successivamente della musicassetta, che venne presentata per la prima volta nel 1963 alla fiera IFA di Berlino. In seguito come direttore tecnico della Philips a fine anni ’70, Ottens prese parte anche allo sviluppo del compact disc.


Coronavirus, la bozza del nuovo piano vaccini

11 marzo 2011, il disastro di Fukushima