E’ morto all’età 94 anni D.A. Pennebaker, regista dei documentari di Bob Dylan e David Bowie. Nel 2013 ha ricevuto l’Oscar onorario.

LONG ISLAND (STATI UNITI) – Lutto nel mondo del cinema. E’ morto all’età di 94 anni D.A. Pennebaker, regista americano conosciuto da tutti per aver diretto i documentari Dont look back (1967) sul tour di Bob Dylan e Ziggy Stardust and the Spiders from Mars (1973) con David Bowie.

La notizia della morte del regista è stata data dalla stampa locale nella mattinata di domenica 4 agosto 2019 ma il decesso risale al 1° agosto. Non si conoscono i motivi della scomparsa con la famiglia che ha preferito mantenere il massimo riserbo sulla vicenda. Diversi i colleghi che in questi giorni gli hanno dato l’ultimo saluto.

Chi era D.A. Pennebaker

Nato nel 1925 nell’Illinois, D.A. Pennebaker si è avvicinato al mondo del cinema sin da giovane. I suoi lavori più importanti risalgono agli anni ’60 quando il regista ha preso parte al primo documentario politico moderno dal titolo Primary. Un racconto dedicato alla vittoria di John Fritzgerald Kenney alle primarie democratiche in Wisconsin.Nel 1993 ha realizzato anche un film sulla campagna elettorale di Bill Clinton e Al Gore dal titolo The War Room che l’ha portato ad ottenere una nomina agli Oscar. Riconoscimento ricevuto, poi, nel 2013.

Ma non solo politica. Pennebaker si è dedicato anche a temi musicali come i documentari realizzati sul tour di Bob Dylan e sul film concerto di David Bowie. Molte persone ricordano anche i lavori su Jimi Hendrix, sul Festival di Woodstock e sul Monterey Pop Festival.

Pennebaker morto

D.A. Pennebaker è morto nella sua casa di Long Island il 1° agosto 2019. La notizia della scomparsa del regista americano è stata riportata dai media solo qualche giorno dopo. La famiglia ha preferito mantenere il massimo riserbo sui motivi del decesso.

fonte foto copertina https://twitter.com/oldfilmsflicker

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
d.a. pennebacker esteri pennebacker regista

ultimo aggiornamento: 05-08-2019


Egitto, auto contromano provoca una strage: almeno 19 morti. Non si esclude la pista terroristica

Raid in Libia, Haftar bombarda una festa di nozze