Il cinema mondiale piange la morte di Serge Merlin, attore francese conosciuto per il ruolo del pittore Raymond ne ‘Il favoloso mondo di Amélie’.

PARIGI (FRANCIA) – Nuovo lutto nel mondo del cinema mondiale. Nella giornata di sabato 16 febbraio 2019 è morto a Parigi l’attore transalpino Serge Merlin. Molto conosciuto in madrepatria, il pubblico italiano lo ricorda come il pittore Raymond de Il favoso mondo di Amélie.

La sua scomparsa in patria è stata ricordata da diversi giornali con Le Figaro che ripercorre i suoi ultimi anni di vita trascorsi con la paura di perdere la memoria. “Una voce profonda e ammaliante“, scrive il quotidiano francese per commemorare uno degli attori più famosi della storia del teatro francese.

Una morte che sicuramente ha segnato il cinema francese e non solo ma Merlin verrà ricordato sempre con i suoi film che hanno scritto una pagina della storia transalpina.

Chi era Serge Merlin

Nato nel 1933, Serge Merlin si è avvicinato alla recitazione sin da piccolo. La carriera dell’attore è iniziata negli anni ’50 sui palcoscenici teatrali, dove è stato protagonista di opere scritti da autori del calibro di William Shakespeare, Molière, Graham Green, Samuel Beckett e Thomas Bernhard. Con il passare degli anni si avvicina anche al cinema. In Italia lo ricordiamo per le partecipazioni nel film di Fabio Capri Le intermittenze del cuore e nella pellicola di Roberto Andò Sotto falso nome. Non bisogna dimenticare neanche la compara ne Il Conte di Montecristo insieme a Gerard Depardieu e Ornella Muti.

Ma sicuramente il pubblico italiano lo ricorda per la sua interpretazione del pittore Raymond nel film Il favoloso mondo di Amélie. Il personaggio di Merlin aveva un animo malinconico ma che diventa il confidente del protagonista e dipinge tante versioni del quadro ‘La colazione dei canottieri’, opera di Pierre Auguste Renoir.

fonte foto copertina https://twitter.com/aquoiboniste44

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri francia Serge Merlin teatro

ultimo aggiornamento: 17-02-2019


A Berlino trionfa La Paranza dei bambini. Saviano: dedico il premio alle ONG

Venezuela, il regime di Maduro vieta ingresso a eurodeputati del Ppe