Addio a Stewart Adams, padre dell’ibuprofene. Il farmacista aveva 95 anni ed è morto nella sua casa di Nottingham.

NOTTINGHAM (INGHILTERRA) – Il mondo della medicina piange la scomparsa di Stewart Adams, il farmacista scopritore dell’ibuprofene, principio attivo di uno degli antidolorifici più conosciuto in tutto il mondo.

L’inglese si è spento nella sua casa di Nottingham all’età di 95 anni. A dare l’annuncio del decesso è stato il figlio Charles alla stampa britannica. Nei prossimi giorni si svolgeranno i funerali di uno che ha cambiato davvero l’esistenza della farmacia.

Chi era Stewart Adams

Nato il 1923 in Inghilterra, Stewart Adams è uno dei farmacisti più importanti della storia. Con la sua scoperta dell’ibuprofene ha permesso a molte persone di poter guarire in maniera celere da qualsiasi dolore presente sul proprio corpo. A testare per la prima volta quest medicinale è stato lo stesso inglese, come ha raccontato lui stesso in un’intervista alla BBC nel 2015.

Adams ha confermato di aver fatto uso del medicinale per cercare di guarire da una sbornia della notte prima di un congresso. Gli effetti sono stati soddisfacenti e da quel momento ha messo il prodotto in circolo. Una scoperta che a distanza di decenni resta una delle più grandi nella storia della farmacia.

Ma per ottenere il via libera da parte delle autorità competenti non è stato un compito semplice per Stewart Adams. Per completare il farmaco ci ha impiegato circa dieci anni mentre ha avuto altri sette per conquistare il brevetto dalla Sanità prima inglese e poi mondiale. Alla fine questo lungo tragitto ha portato all’obiettivo prefissato. L’ibuprofene ora è il principio attivo di uno degli antidolorifici più utilizzati in tutto il mondo.

Il decesso di Adams segna il mondo della farmacia ma il suo nome sarà per sempre collegato ad una delle scoperte più importanti della storia.

fonte foto copertina https://twitter.com/Boots_Talent

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri ibuprofene Inghilterra stewart adams

ultimo aggiornamento: 31-01-2019


Venezuela, il Parlamento UE riconosce Guaidò come presidente

Stati Uniti, chiesta la libertà vigilata per l’ultima seguace di Charles Manson