Tragedia in Cagliari-Fiorentina, tifoso muore sugli spalti

Tragedia negli ultimi minuti di Cagliari-Fiorentina. Un tifoso è stato colto da un infarto sugli spalti. E i tifosi della Viola al centro di una polemica.

CAGLIARI – Tragedia durante Cagliari-Fiorentina, sfida valida per la ventottesima giornata di Serie A. Un tifosi dei sardi è stato colto da un infarto mentre stava assistendo insieme alla madre e alla sorella alla sfida della Sardegna Arena. Immediati i soccorsi ma il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare la morte del 45enne che abitava nell’hinterland del capoluogo sardo.

Un episodio che ha sconvolto tutto il popolo cagliaritano e non solo visto che è successo nella giornata del ricordo di Davide Astori. Il magistrato non ha disposto l’autopsia e il cadavere è stato consegnato alla famiglia.

Cagliari-Empoli
fonte foto https://twitter.com/CagliariCalcio

Tifoso morto in Cagliari-Fiorentina, i cori vergognosi dei tifosi della Viola

Una tragedia alla Sardegna Arena che ha visto la maggior parte dei tifosi della Fiorentina esprimere la vicinanza alla famiglia e ai supporters sardi ma una frangia di ultrà della Viola si è fatta notare con cori sicuramente condannabili. “Devi morire, devi morire“, è questo quanto cantato da alcune persone presenti sugli spalti dello stadio.

Tutto testimoniato da persone sui social che hanno chiesto da parte della dirigenza toscana una chiara condanna a questo episodio che non fa sicuramente parte del mondo del calcio. E la partita era iniziata con il ricordo di Davide Astori e il lungo applauso al minuto 13 sembrava confermare lo splendido rapporto tra le due tifoserie.

Ma una parte dei tifosi della Fiorentina ha deciso di rovinare questo bel clima con un coro condannabile nei confronti di un supporter del Cagliari che in quel momento stava lottando tra la vita e la morte. I social hanno testimoniato la vicenda con molte persone presenti che hanno espresso la loro condanna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/sergio.n.fedele

ultimo aggiornamento: 16-03-2019

X