Tifoso della Juventus morto dopo la sfida con l’Atlético: colto da infarto mentre era in hotel

Tragedia poco dopo Juventus-Atlético Madrid. Un tifoso bianconero è stato colto da infarto mentre era in hotel.

TORINO – Era andato allo Stadium per assistere a Juventus-Atlético Madrid ma forse proprio la forte emozione è stata fatale per Vittorio Salvati. Il tifoso bianconero 40enne è deceduto in hotel dopo essere stato colto da un infarto. Inutili i tentativi di rianimarlo del personale del 118. L’uomo è morto sul colpo davanti al figlio di 11 anni.

Una tragedia che ha colpito i tifosi della Juventus che nella prossima partita molto probabilmente lo ricorderanno. Nessuna autopsia da parte del magistrato con il corpo che è stato restituito alla famiglia. Un episodio che il ragazzino non si scorderà facilmente. Era andato a vedere la partita con il padre ma ha dovuto assistere alla morte del genitore per un infarto improvviso. La gioia, l’emozione potrebbero aver causato questo problema cardiaco.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/ItalianRedCross/

Va allo stadio per vedere Juventus-Atletico Madrid e muore davanti al figlio

Il decesso di Vittorio Salvati non è sicuramente come gli altri visto che è morto nel post partita di Juventus-Atletico Madrid. Nessun problema per l’uomo allo stadio che insieme al figlio sono usciti dalla struttura per ritornare in hotel. E proprio in albergo è iniziato il suo calvario. I dolori al petto diventavano sempre più forti con il piccolo che ha immediatamente avvisato il personale nonostante i soli 11 anni.

La chiamata al personale del 118 i tentativi di rianimarlo ma ormai era troppo tardi. Vittorio è morto sul colpo davanti agli occhi del figlio che è in stato di shock. Aveva deciso di andare a vedere i suoi idoli dal vivo insieme al padre ma il tragico destino non ha fatto vivere ai due la magica serata dello Stadium. L’infarto ha portato via il genitore dal piccolo di 11 anni e dalla moglie che non era lì con loro.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/sergio.n.fedele

ultimo aggiornamento: 13-03-2019

X