Perché i sindacati hanno scelto di scendere in piazza contro il governo? Le motivazioni dello sciopero generale del 16 dicembre 2021.

Italia in agitazione in vista dello sciopero generale del 16 dicembre. La mobilitazione è stata convocata da CGIL e UIL, che hanno deciso di manifestare il proprio disappunto per la manovra economica varata dal governo. Ma il fronte dei sindacati è spaccato, come confermato dal fatto che la CISL ha deciso di non aderire all’iniziativa. Ma proviamo a capire quelle che sono le motivazioni dello sciopero generale del 16 dicembre.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le motivazioni dello sciopero generale del 16 dicembre

Lo sciopero è stato indetto dopo settimane di trattative – fallite – tra il governo e i sindacati sulla nuova manovra economica.

In particolare i sindacati si oppongono alla riforma dell’Irpef, che non andrebbe ad agevolare i redditi più bassi ma il ceto medio, e i fondi stanziati per fronteggiare il caro bollette, nonostante il governo abbia recentemente stanziato un miliardo aggiuntivo ai fondi già messi sul piatto.

Per quanto riguarda l’Irpef, i sindacati ritengono che i risparmi di fatto non interessano i redditi più bassi, come effettivamente abbiamo confermato con le simulazioni.

Invece per quanto riguarda le bollette, il governo aveva stanziato due miliardi in manovra, cifra poi rivista al rialzo con un nuovo intervento. I sindacati chiedono uno sforzo maggiore da parte del governo, soprattutto per limitare gli effetti immediati del rincaro che dovrebbe scattare già a gennaio.

Ulteriori informazioni sulle motivazioni dello sciopero sono disponibili sul sito della Cgil.

Maurizio Landini
Maurizio Landini

Landini: “È il momento di dare un messaggio chiaro”

Il 90% dell’Irpef in questo Paese lo pagano i lavoratori dipendenti e i pensionati. Non trovo accettabile che le forze del governo pensino di poter agire sull’Irpef con coloro che quelle tasse le pagano. Lo sciopero lo abbiamo proclamato quando è arrivata la risposta del governo, è un momento di dare un messaggio chiaro“, ha dichiarato Landini ai microfoni di La7.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


Bollette, ancora rinviato l’addio al mercato tutelato

Draghi tira dritto sulle restrizioni, nervi tesi con Bruxelles