Moto GP, doppietta Ducati a Sepang: Dovizioso rimanda la festa di Marquez

Andrea Dovizioso ritrova il successo – sesto stagionale – e tiene aperto il Mondiale prima dell’ultima gara a Valencia.

chiudi

Caricamento Player...

KUALA LUMPUR (MALESIA) – Andrea Dovizioso trionfa per la seconda volta consecutiva a Sepang e tiene aperto il Mondiale visto che Marc Marquez ha chiuso solamente in quarta posizione. Il pilota della Ducati ha riscattato la deludente gara di sette giorni fa in Australia precedendo sul traguardo il compagno di squadra Jorge Lorenzo mentre Johann Zarco completa il podio.

Gara bellissima in Malesia: Dovizioso nel finale beffa Lorenzo

È stata una gara bellissima ma particolare a Sepang visto che la pioggia ha reso l’asfalto bagnato. Super partenza di Marc Marquez che però rischia alla prima curva perdendo la leadership che viene conquistata subito da Johann Zarco. Il rookie francese riesce a tenere un buon ritmo fino a metà gara quando la morbida sul posteriore non gli consente di mantenere il passo delle due Ducati con Lorenzo davanti a Dovizioso. Qui un errore dello spagnolo permette all’italiano di andare a conquistare il suo sesto successo stagionale e tenere aperto il discorso Mondiale visto il quarto posto di Marquez. Da segnalare l’ottimo 6° posto di Danilo Petrucci, autore di una grande rimonta dopo i problemi tecnici avuti durante il giro di allineamento. Gara anonima per lee due Yamaha: 7° Valentino Rossi, 9° Maverick Viñales.

Marc Marquez
Marc Marquez

Marquez rimane il favorito ma Valencia sarà decisiva

Marquez rimane il grande favorito per il Mondiale visto il suo vantaggio di 21 punti su Dovizioso. Tra quindici giorni a Valencia allo spagnolo basterebbe conquistare solamente 5 punti (11° posto) in caso di vittoria della Ducati. Se il pilota italiano non dovesse vincere, allora sarebbe matematicamente campione del mondo anche senza entrare nei primi 15.

Franco Morbidelli si laurea campione del mondo nella Moto 2

Una menzione speciale va fatta anche per Franco Morbidelli che si laurea campione del mondo nella Moto 2. Un titolo che mancava in questa categoria dall’ormai lontano 2008 quando Marco Simoncelli conquistare matematicamente il primo posto. Una grandissima soddisfazione per il pilota romano che ha conquistato il titolo proprio sulla pista dove sei anni fa perdeva la vita il Sic.