Moto3, Indonesia GP 2022: Foggia vince andando via da da solo per tutta la corsa, cade Migno, secondo Guevara, terzo Tatay.

La Moto3 regala sempre spettacolo, oggi Dennis Foggia ha regalato una vittoria con una fuga spettacolare, senza mai essere presa, senza mai essere ingaggiato. Il pilota del team Leopard si è imposto con più di cinque secondi di distacco da Guevara, portandosi primo in testa al mondiale di categoria.

Secondo quindi lo spagnolo Guevara, terzo Tatay. Gli altri italiani sono Migno che purtroppo caduto quando era quinto non per colpa sua ma per essere stato preso da Sasaki da dietro e ottima prova anche di Bartolini ottavo.

MotoGP Formula 1

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’ordine di arrivo della Moto 3

GP Indonesia, questo l’ordine di arrivo della Moto3:

  1. Dennis Foggia
  2. Izan Guevara +2.612 23
  3. Carlos Tatay +3.639
  4. Sergio Garcia +3.759
  5. Deniz Oncu +3.870
  6. Xavi Artigas +4.962
  7. Jaume Masia +5.289
  8. Elia Bartolini +5.405
  9. Daniel Holgado +5.533
  10. Tatsuki Suzuki +5.687
  11. Ryusei Yamanaka +16.286
  12. Kaito Toba +16.921
  13. Scott Ogden +17.257
  14. Mario Aji +24.626
  15. Matteo Bertelle +24.809

Mentre in Moto 2, Celestino Vietti prende la testa classifica nel Motomondiale grazie al secondo posto di oggi. Ottavo invece Tony Arbolino. Somkiat Chantra sorprende tutti vincendo con Celestino Vietti che comunque arriva secondo dopo una bella battaglia con Canet.

  1. Somkiat Chantra
  2. Celestino Vietti 3.230
  3. Aron Canet 4.366
  4. Sam Lowes 7.918
  5. Augusto Fernandez 12.228
  6. Ai Ogura 12.384
  7. Fermín Aldeguer 12.696
  8. Tony Arbolino 14.547
  9. Pedro Acosta 17.786
  10. Albert Arenas 18.327
  11. Joe Roberts 18.509
  12. Cameron Beaubier 18.566
  13. Jorge Navarro 19.711
  14. Jeremy Alcoba 19.960
  15. Bo Bendsneyder 20.551

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


F1, Ferrari, Sainz: “ho fatto un bel giro, Charles ha meritato la pole”

F1, GP Bahrain 2022: vince Leclerc, secondo Sainz, doppietta Ferrari