MotoGP, Jorge Martin ha vinto il GP di Stiria. Lo spagnolo a Spielberg ha preceduto Joan Mir e Fabio Quartararo. 13esimo Rossi.

SPIELBERG (AUSTRIA) – Jorge Martin ha vinto il GP di Stiria, decimo appuntamento con la MotoGP. Lo spagnolo, al primo successo in carriera nella classe regina, ha preceduto sul traguardo il connazionale Joan Mir e Fabio Quartararo. Giornata difficile, invece, per gli italiani. Il migliore è Pecco Bagnaia in undicesima posizione davanti a Bastianini, Rossi e Marini.

Incidente tra Pedrosa e Savadori – Attimi di paura per un brutto incidente tra Pedrosa e Savadori, con le due moto che hanno preso fuoco ma fortunatamente non ci sono stati problemi per i due piloti. Lo spagnolo ha chiuso in decima posizione, mentre l’italiano non è partito per un problema al piede.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

MotoGP, GP di Stiria

Tutto pronto per il Gran Premio di Stiria. In partenza un po’ di confusione alla prima curva. Martin riesce in un primo momento a conservare la leadership anche se poi è stato beffato da Bagnaia. Terzo Mir. Con il passare dei giri, dietro si accende la battaglia e Quartararo riesce a prendere la terza posizione. Poi subito bandiera rossa per due moto a fuoco.

Dopo la lunga pausa, si riparte con Miller che si prende la prima posizione davanti a Martin e Mir. Con il passare dei giri Martin si riprende la prima posizione davanti a Mir, mentre Miller un po’ più in difficoltà viene risucchiato nella lotta per il terzo posto. La prima volta di questa lotta per il podio arriva a dieci giri dal termine quando l’australiano scivola.

Non succede praticamente nulla fino all’ultimo giro. Ad esultare per la prima volta in stagione è Jorge Martin davanti a Mir e Quartararo.

MotoGP
MotoGP

La classifica

Conserva la prima posizione Fabio Quartararo con i suoi 172 punti. Il francese è seguito da Johann Zarco (132) e Joan Mir (121). Il primo degli italiani è Bagnaia (114) in quarta posizione.

Moto3, successo di Acosta in Austria

Ritrova vittoria e sorriso il leader del Mondiale di Moto3 Pedro Acosta. Lo spagnolo è stato protagonista di un lungo duello con il connazionale Garcia, ma un errore proprio del suo avversario in vista del traguardo ha permesso al pilota della KTM di conquistare il successo. Una caduta che non ha precluso, visto il vantaggio sugli avversari, il secondo posto a Garcia, mentre è terzo Romano Fenati, unico italiano a chiudere nella top ten.

La classifica

Consolida la leadership con questa vittoria Pedro Acosta che sale a 183 punti. Dietro di lui Sergio Garcia (130) e Romano Fenati (96).

Moto2, successo di Lowes a Spielberg

E’ stata una gara sicuramente ricche di sorprese anche quella della Moto2. Marco Bezzecchi è riuscito a piazzare la stoccata vincente davanti a Aron Canet e Augusto Fernandez. Quarto posto per il leader del Mondiale Remy Gardner. In chiave italiana sesto Celestino Vietti.

La classifica

Consolida la leadership Remy Gardner. Ora l’australiano ha 197 punti, 35 in più del suo compagno di squadra Raul Fernandez (162). Terzo posto per il nostro Marco Bezzecchi (153).


In arrivo la stretta sui monopattini. Età, casco e limiti di velocità: cosa cambia

MotoGP, pauroso incidente tra Pedrosa e Savadori: moto in fiamme