MotoGP, Austin 2019: vince Rins. Rossi e Miller sul podio

MotoGP, sorpresa Rins ad Austin. Rossi 2°, Dovizioso leader del Mondiale

Alex Rins trionfa ad Austin. Nella terza prova stagionale di MotoGP la Suzuki precede Valentino Rossi e Jack Miller. 4° Dovizioso.

AUSTIN (STATI UNITI) – Grandissima sorpresa sul circuito di Austin. Alex Rins approfitta della caduta di Marc Marquez e va a trionfare nella terza prova stagionale della MotoGP. Valentino Rossi e Jack Miller sul podio.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (fonte foto https://twitter.com/MotoGP)

La gara – Al via Marc Marquez riesce a tenere la prima posizione con Rossi alla ruota mentre Andrea Dovizioso rimonta fino alla sesta posizione. Lo spagnolo della Honda con il passare dei giri aumenta il margine sugli avversari ma all’ottava tornata commette un grave errore concludendo in anticipo la sua gara. Da qui inizia il duello RossiRins con lo spagnolo che negli ultimi chilometri sopravanza il Dottore e conquista la prima vittoria in stagione. Sul podio sale Jack Miller che anticipa il terzetto azzurro formato da Andrea Dovizioso, Franco Morbidelli e Danilo Petrucci. Nono Francesco Bagnaia, fuori dai dieci Maverick Vinales (11°) e Andrea Iannone (12°) mentre Jorge Lorenzo non ha concluso il Gran Premio.

Le altre classi – In Moto3 prima vittoria stagionale per Aron Canet che sul traguardo di Austin ha preceduto il connazionale Jaume Masia e il nostro Andrea Migno. Nei dieci anche Niccolò Antonelli (5°), Tony Arbolino (6°), Celestino Vietti (9°) e Dennis Foggia (10°). Fuori dai dieci il leader iridato Kaito Toba.

Niente tris in Moto 2 di Lorenzo Baldassarri fuori dalla top ten. Thomas Luthi vince davanti a Marcel Schrotter e Jorge Navarro. 4° Mattina Pasini. Nei dieci anche Luca Marini (6°), Simone Corsi (7°), Enea Bastianini (9°) e Andrea Locatelli (10°).

MotoGP, la classifica

La gara odierna cambia completamente la classifica in MotoGP. Andrea Dovizioso balza al comando con 54 punti davanti a Valentino Rossi (51) e Alex Rins (49). Solo 4° Marc Marquez (45).

In Moto2 Lorenzo Baldassarri (50) riesce a conservare la leadership con Marcel Schrotter (47) e Thomas Luthi (45) che rimangono in scia. In Moto 3 coppia spagnola Jaume Masia e Aron Canet (45) davanti a tutti. Lorenzo Dalla Porta e Niccolò Antonelli all’inseguimento a quota 32.

fonte foto copertina https://twitter.com/MotoGP

ultimo aggiornamento: 14-04-2019

X