MotoGP, la conferenza stampa dei piloti alla vigilia del GP di Aragon. Rossi: “Mi sento bene sulla moto e sono molto fiducioso”.

TERUEL (SPAGNA) – Una conferenza stampa di vigilia del GP di Aragon, tredicesimo appuntamento con la MotoGP, ricca di annunci. Dovizioso ha confermato il suo ritorno nel paddock alla guida della Petronas al fianco di Rossi da Misano, con Morbidelli che andrà a fare compagnia a Quartararo nel team ufficiale. E Danilo Petrucci ha confermato la sua presenza nella prossima Dakar.

Le parole dei protagonisti ad Aragon

Mi sono sentito molto bene in Gran Bretagna – ha detto Rossi in conferenza stampa riportato da SportMediaset sono fiducioso di poter fare molto bene anche qui in Spagna […]. Il circuito resta complicato e speriamo di essere fluidi“.

Esordio con l’Aprilia per Maverick Vinales: “Sono molto contento di tornare in sella, speriamo di fare bene. Ma per me è importante testare la moto per la prossima stagione“. E il compagno di squadra Espargaro ha aggiunto: “Non vedo l’ora di confrontarmi con lui e migliorare insieme“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

MOTOGP MAVERICK VINALES
MOTOGP MAVERICK VINALES

Quartararo: “Ho un ottimo feeling con la moto”

Fabio Quartararo ha ammesso di “avere un ottimo feeling con la moto in questo momento. Non è un circuito preferito, ma sono certo che farò un ottimo lavoro […]“. Ma dovrà vedersela con Bagnaia. “L’ultima gara non è andate bene – ha detto il torinese – ma questo weekend dobbiamo fare meglio. Sono certo che saremo protagonisti“.

Un pensiero condiviso anche da Jack Miller: “Spero di riuscire a divertirmi in questo fine settimana. L’anno scorso la Ducati è andata male qui, ma ora la moto è diversa e ho buone sensazioni per la gara“. Grandi possibilità anche in casa Suzuki. “Sono in corsa per vincere il Mondiale – ha precisato Mir – e Aragon per noi è una tappa fondamentale. In settimana abbiamo lavorato molto e vogliamo lottare per la vittoria“.

ultimo aggiornamento: 09-09-2021


Ita, arriva il via libera dell’Unione Europea

Formula 1, Leclerc: “Monza speciale. Sogno di vincere un Mondiale con la Ferrari”