MotoGP, la conferenza stampa dei piloti alla vigilia del GP d’Olanda. Rossi: “Io in Ducati nel 2022? Ipotesi difficile”.

ASSEN (OLANDA) – Conferenza stampa di vigilia del GP d’Olanda per i piloti di MotoGP. Tra i protagonisti Valentino Rossi, chiamato nelle prossime settimane a decidere sul suo futuro: “In molti chiedono di correre con il mio team il prossimo anno, ma lo vedo uno scenario davvero difficile. Sono molto contento di aver raggiunto l’accordo con la Ducati e sicuramente i risultati sono importanti.

Parlerò – ha aggiunto – con la Yamaha e vedremo la decisione giusta da prendere. Questa prima parte dell’anno è stata molto complicata“. E presto ci sarà una comunicazione ufficiale sul suo futuro.

Le dichiarazioni di Marquez e Quartararo

In conferenza stampa hanno parlato anche Marc Marquez e Fabio Quartararo. “La vittoria in Germania – ha detto lo spagnolo – è stata importantissima […]. Ora dobbiamo tornare alla realtà, ma io e la squadra siamo molto motivati per ottenere risultati importanti“.

Sono molto felice – ha detto Quartararo riportato da SportMediaset la moto andrà bene e il tracciato mi piace. Il podio del Sachsenring è stata come una vittoria. Dopo l’Olanda ci sarà una lunga paura che servirà a schiarirsi le idee. Io comunque sono molto ansioso e sono certo di voler tornare in pista dopo soli 15 giorni“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo

Morbidelli assente al GP d’Olanda

Petronas che per questo Gran Premio d’Olanda non potrà contare su Franco Morbidelli. Il pilota italo-brasiliano ha accusato un piccolo infortunio al ginocchio durante una corsa. Al suo posto per questa gara la Yamaha ha deciso di affidarsi a Garrett Gerloff.

Una grande opportunità per il pilota di Superbike. Per lui ci sarà la possibilità di confrontarsi con i grandi e provare ad essere la grande sorpresa di Assen. Una chance da sfruttare visto che Morbidelli dovrebbe rientrare dopo la lunga pausa estiva.


Entro il 2040 stop alle auto benzina e diesel

Formula 1, GP Stiria: la conferenza stampa dei piloti