MotoGP, Gran Premio d'Italia: Bagnaia conquista la Sprint
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

MotoGP, Gran Premio d’Italia: Bagnaia conquista la Sprint

Francesco Bagnaia, 2024

Francesco Bagnaia conquista la Sprint Race del GP d’Italia al Mugello, approfittando della caduta di Jorge Martin.

Francesco Bagnaia ha dimostrato ancora una volta il suo talento vincendo la Sprint Race del Gran Premio d’Italia al Mugello, settima tappa della stagione di MotoGP. In una gara emozionante di 11 giri, Bagnaia ha sfruttato al meglio la sua Ducati factory, portandosi al comando fin dall’inizio e mantenendo la posizione fino alla fine. Nonostante la forte concorrenza di Marc Marquez del team Gresini e di Pedro Acosta, il pilota piemontese ha tenuto testa, garantendosi un meritato successo.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

MotoGP
MotoGP

La caduta di Martin e la felicità di Bagnaia

La gara ha visto numerosi sorpassi spettacolari, ma Bagnaia è riuscito a rimanere concentrato, evitando errori che avrebbero potuto comprometterne la prestazione. Dopo una partenza fulminante, ha superato immediatamente Jorge Martin, che ha poi cercato di recuperare terreno senza successo. Quando Martin ha tentato di rimontare, si è trovato coinvolto in una serie di duelli con Marc Marquez, il che ha permesso a Bagnaia di allungare il distacco e volare verso la vittoria.

La vittoria di Bagnaia è stata resa ancora più dolce dalla caduta di Jorge Martin, leader del mondiale, a tre giri dalla fine. Martin ha perso il controllo della sua Ducati mentre duellava con Marc Marquez, uscendo di scena e lasciando via libera al trionfo di Bagnaia. Questo incidente ha avuto un impatto significativo sulla classifica generale, permettendo a Bagnaia di ridurre il suo distacco a soli 27 punti dal primo posto.

Sul podio, insieme a Bagnaia, sono saliti Marc Marquez e Pedro Acosta, quest’ultimo appena firmato con KTM per il 2025. Un’altra prestazione degna di nota è stata quella di Franco Morbidelli, che ha concluso al quarto posto con la Ducati Prima Pramac, seguito dalla Aprilia di Maverick Vinales.

Le altre cadute

La gara è stata meno fortunata per altri piloti di spicco. Raul Fernandez ha chiuso al decimo posto, seguito da Marco Bezzecchi e Jack Miller. Fabio Quartararo e Enea Bastianini sono stati entrambi costretti al ritiro dopo sfortunati contatti in pista. Quartararo è caduto al secondo giro dopo un contatto con Oliveira, mentre Bastianini ha dovuto abbandonare al terzo giro in seguito a un contatto con Martin, giudicato regolare dagli steward.

La vittoria di Bagnaia al Mugello non solo gli regala una soddisfazione personale, ma riaccende anche le sue speranze di titolo mondiale, ponendo le basi per una seconda metà di stagione altamente competitiva.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2024 16:30

Carlos Sainz: colpo della Williams, pareggiata l’offerta dell’Audi

nl pixel