MotoGP, ipotesi Andrea Iannone in Pramac nel 2021. Il team manager Guidotti: “Vedremo nei prossimi mesi”.

ROMA – MotoGP, ipotesi Andrea Iannone in Pramac nel 2021. Il pilota abruzzese, in attesa di conoscere il responso del Tas sulla squalifica per doping, è in scadenza con l’Aprilia e difficilmente ci sarà il rinnovo. Le ultime voci di mercato parlano di un possibile ritorno in Ducati ma nel team satellite.

I discorsi non sono ancora iniziati ma il team manager, Francesco Guidotti, ha parlato di “affare fattibile solo in caso di giuste condizioni“.

Iannone al posto di Bagnaia in Pramac nel 2021?

Il futuro della MotoGP continua ad essere un rebus ma le voci di mercato non si fermano. Il team manager Guidotti ha parlato del possibile trasferimento di Andrea Iannone in Ducati: “Storicamente gli vogliamo bene. Se ci trovassimo nelle condizioni che a noi manca un pilota e lui è alla ricerca di una moto, si potrebbe fare. La voglia di fare qualcosa insieme è rimasta, vedremo nei prossimi mesi“.

Abruzzese che potrebbe prendere il posto di Francesco Bagnaia: “Se riuscirà a coniugare bene il suo stile di guida con le caratteristiche della moto potrà fare bene. Dobbiamo aiutarlo anche noi in questo percorso“.

Andrea Iannone
Andrea Iannone (fonte foto: https://www.facebook.com/andreaiannone29)

Bagnaia lo attende la Ducati ufficiale?

Il futuro di Bagnaia potrebbe essere alla Ducati ufficiale. Il vincitore del secondo GP virtuale da diverso tempo è finito nel mirino della Rossa, pronto a promuoverlo in caso di un 2020 da protagonista. Il team di Borgo Panigale sta valutando il destino di Dovizioso e Petrucci. Se per il primo la conferma sembra essere possibile, difficile vedere il ternano ancora una volta nel team ufficiale nel 2021.

La scorsa stagione non è stata all’altezza delle aspettative e per questo ci si aspetta un riscatto immediato altrimenti è alto il rischio di un addio prima del previsto tra il pilota e la Ducati.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/andreaiannone29


F1, Jean Todt: ‘Quando si parla di calendari si pongono due problemi…’

Formula 1, possibile via in Austria. Silverstone verso il rinvio