MotoGP, Danilo Petrucci rinnova con la Ducati

Il mercato della MotoGP entra nel vivo. Danilo Petrucci rinnova fino al 2020 con la Ducati. In forte dubbio la permanenza di Dovizioso.

ROMA – Danilo Petrucci rinnova il contratto fino al 2020 con la Ducati. Nonostante le polemiche degli ultimi giorni, il ternano ha deciso di proseguire la sua avventura con la scuderia di Borgo Panigale almeno per un altro campionato di MotoGP.

Il rinnovo è arrivato alla vigilia del Sachsenring con la Rossa che ha confermato anche Andrea Dovizioso. Ma il futuro del forlivese resta in forte dubbio visto che i dissidi interni potrebbero dare vita ad una frattura nel box. La Ducati spera di poter confermare i due italiani per cercare di dare l’assalto al titolo già nella prossima stagione.

Di seguito il tweet con l’annuncio del rinnovo

MotoGP, Petrucci rinnova con la Ducati: “Sono molto contento”

Subito dopo il rinnovo Danilo Petrucci ha rilasciato le prime dichiarazioni a caldo: “Sono molto felice di continuare per un’altra stagione con la Ducati. Il prolungamento prima della pausa estiva mi dà più serenità e fiducia ma devo continuare il mio percorso di crescita e fare meglio in pista. Il nostro obiettivo è quello di rimanere tra i primi tre al termine della stagione“.

Soddisfazione anche in casa Ducati: “Con Danilo – sottolinea Gigi Dall’Igna – al fianco di Andrea il nostro obiettivo resta il titolo Mondiale sia piloti che costruttori“.

Danilo Petrucci
fonte foto https://twitter.com/DucatiMotor

MotoGP, la Ducati pensa alla suggestione Marquez

Ma la Ducati non ha perso le speranze di portare in Italia Marc Marquez. Una trattativa davvero complicata visto che lo spagnolo non ha nessuna intenzione di lasciare la Honda. Ma nel 2020, in caso di due vittorie iridate consecutive, l’iberico potrebbe decidere di iniziare una nuova avventura e in questo caso la Rossa sembra essere l’opzione più probabile.

I contatti sono in corso da diverso tempo. Le possibilità di un accordo sono basse ma ci sono. Alla fine l’accordo deve essere trovato in due e il 2020 potrebbe essere l’anno giusto.

fonte foto copertina https://twitter.com/DucatiMotor

ultimo aggiornamento: 04-07-2019

X