MotoGP, le prove libere del GP d’Italia: Bagnaia il più veloce in FP2. Rins e Mrbidelli alle sue spalle.

FIRENZE -E’ Pecco Bagnaia il più veloce al termine delle prime due sessioni di prove libere del GP d’Italia, sesto appuntamento con la MotoGP. Il torinese è seguito da Alex Rins e Franco Morbidelli. In Q2 ci sono, al momento, anche Quartararo, Binder, Oliveira, Nakagami, Vinales, Aleix Espargaro e Jack Miller. 11° Zarco, 12° Miller, 13° Marc Marquez, 21° Rossi.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo

Le altre classi – Nella classifica combinata di Moto2 è Sam Lowes il più veloce davanti a Raul Fernandez e Jorge Navarro. Solo settimo il leader del Mondiale Remy Gardner. Il migliore degli italiani è Marco Bezzecchi, quinto, davanti a Tony Arbolino. Al momento in Q2 anche Fabio Di Giannontonio (ottavo).

In Moto3 spunta Brad Binder davanti a Dennis Foggia e John McPhee. In chiave Italia in Q2 anche Romano Fenati (4°), Niccolò Antonelli (8°), Migno (9°), Rossi (11°) e Nepa (13°). Ancora in difficoltà il leader del Mondiale Acosta (16°).

MotoGP, FP2 GP d’Italia: il resoconto

Nel pomeriggio il più veloce è Bagnaia davanti a Rins e Morbidelli. Buon quarto crono per Quartararo davanti a Binder, Oliveira, Nakagami, Aleix Espargaro, Miller e Zarco. Più in difficoltà Maverick Vinales, solo diciassettesimo. 21° Valentino Rossi.

Le altre classi – In Moto2 guizzo di Sam Lowes davanti a Raul Fernandez e Jorge Navarro. Dietro ai primi tre il terzetto italiano composto da Bezzecchi, Arbolino e Di Giannantonio davanti al leader del Mondiale Remy Gardner.

In Moto3 è Darryn Binder il più veloce. Alle spalle del pilota sudafricano il nostro Dennis Foggia e John Mcphee. 4° Romano Fenati, 8° Niccolò Antonelli, 9° Andrea Migno. Solo 16esimo il leader del Mondiale Pedro Acosta.

MotoGP, FP1 GP d’Italia: il resoconto

Mattinata che si è aperta nel segno di Maverick Vinales. Lo spagnolo, almeno in questa prima sessione, ha dimostrato di avere un passo molto diverso dagli avversari. In scia, ma staccati di più di due decimi, Johann Zarco e Alex Rins. Bene la Suzuki che piazza Joan Mir quarto. Il migliore degli italiani è Franco Morbidelli (quinto) davanti a Pecco Bagnaia, Michele Pirro, il leader del Mondiale Quartararo e Jack Miller. Completa la top ten Miguel Oliveira. Più in difficoltà Marquez, sedicesimo e nel panino dei fratelli Rossi con Marini davanti a Valentino.

Le altre classi – In Moto2 la sorpresa è sicuramente Joe Roberts davanti al leader del Mondiale Remy Gardner e un ritrovato Sam Lowes. Il primo degli italiani è Tony Arbolino quinto. In top ten anche Marco Bezzecchi, ottavo e Fabio Di Giannantonio, decimo.

In Moto3 è Andrea Migno il più veloce davanti a Fenati e Masia. 4° Antonelli, 7° Foggia. Nelle retrovie il leader del Mondiale Pedro Acosta, solo quattordicesimo.


Alitalia, i biglietti venduti non saranno validi per Ita

Decreto Semplificazioni, Giovannini: “I cittadini potranno discutere sulle opere”