MotoGP, possibile rinnovo per Rins in Suzuki: i dettagli

MotoGP, la Suzuki è pronta a blindare Rins e Mir. Ducati beffata?

Alex Rins è ad un passo dal rinnovo con la Suzuki. Il team è pronto a prolungare anche il contratto di Joan Mir. Ducati beffata?

ROMA – Alex Rins è ad un passo dal rinnovo con la Suzuki. Le voci di un possibile inserimento della Ducati sul pilota ha portato la scuderia giapponese ad accelerare per blindare il proprio talento. Si parla di un prolungamento fino al 2022. La trattativa sembra essere ben impostata con l’ufficialità che dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Un rapporto confermato per cercare di raggiungere quel titolo mondiale che sembrava essere alla portata dopo le prime gare della stagione prima di un black-out che è costato molto caro.

La Suzuki pensa al rinnovo di Mir

Non solo Rins, la Suzuki pensa anche al rinnovo di Joan Mir. Nelle ultime settimane la casa giapponese ha iniziato la trattativa per cercare di confermare anche il pilota spagnolo. Su di lui anche il forte interesse della Ducati che potrebbe decidere di affondare il colpo per convincere l’iberico ad accettare la proposta.

Non sarà semplice per la scuderia di Borgo Panigale visto che il feeling tra il pilota e la Suzuki sembra essere molto forte. E per questo la proposta del rinnovo potrebbe essere accettata.

Alex Rins
fonte foto https://twitter.com/suzukimotogp

E la Ducati?

La Ducati potrebbe essere costretta a ricorrere ai ripari in caso di mancato rinnovo di Petrucci o di Dovizioso o di entrambi i piloti. Al momento le uniche possibilità sembrano essere una soluzione interna (Miller e Bagnaia) oppure la chance a Jorge Martin, attualmente in Moto2.

I ragionamenti sono in corso visto che c’è ancora una stagione davanti e può succedere di tutto. Non sarà semplice trovare i sostituti dei due piloti e tutte le possibilità sono ancora in gioco. Con il sogno Marquez che non è ancora tramontato definitivamente.

fonte foto copertina https://twitter.com/suzukimotogp

ultimo aggiornamento: 03-02-2020

X