MotoGP, trattativa in corso tra Danilo Petrucci e Ktm. Previsto un incontro in Austria.

ROMA – E’ in corso la trattativa tra Danilo Petrucci e la Ktm. Il ternano è destinato a lasciare la Ducati al termine della stagione e il team austriaco, almeno secondo quanto scritto da La Gazzetta dello Sport, avrebbe individuato nel pilota il sostituto di Pol Espargaro (vicino alla Honda).

I contatti sono stati avviati e presto ci potrebbe essere un incontro tra le parti per cercare di trovare l’accordo definitivo. Un’accelerata fortemente voluta dalla casa motociclistica per anticipare l’Aprilia, altro team interessato a Petrucci.

Petrucci in vantaggio sul Crutchlow

Per il post Espargaro in Ktm sembra essere una corsa a due. Danilo Petrucci è in vantaggio su Cal Crutchlow, con il britannico davvero vicino a dire addio alla MotoGP e forse alla carriera professionistica.

Il pilota 35enne al termine della stagione potrebbe separarsi dalla Honda con il posto destinato ad Alex Marquez. Il fratello più piccolo di Marc molto probabilmente sarà retrocesso per fare spazio proprio a Pol Espargaro. Il mercato della MotoGP è pronto ad entrare nel vivo e proprio lo spagnolo campione del mondo della Moto2 sembra essere il perno centrale di questo giro di piloti che dovrebbe coinvolgere Honda e Ktm.

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci

Andrea Dovizioso verso il rinnovo con la Ducati

La Ktm nei mesi scorsi ha pensato anche ad Andrea Dovizioso. Una trattativa che si è arenata quasi sul nascere con il forlivese destinato a firmare il rinnovo con la Ducati almeno fino al 2021.

Per il pilota italiano si prospetta una stagione molto importante per conquistare il Mondiale vista la presenza in squadra di un avversario molto ostico come Jack Miller. Il roster della MotoGP del prossimo anno si sta completando con i team pronti a comunicare le proprie scelte nelle prossime settimane.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Danilo Petrucci ktm MotoGP motori

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Istat, fatturato dell’industria in calo. Acea, crollo delle immatricolazioni auto

Formula 1, possibile un doppio Gran Premio in Italia. Sticchi Damiani: “Ci stiamo lavorando”