MotoGP, Valentino Rossi vede Aragon: “Ci provo”

“Cercherò di guidare la mia M1”. Valentino Rossi tenta il recupero lampo dopo l’incidente con la moto da enduro e la frattura di tibia e perone.

chiudi

Caricamento Player...

Valentino Rossi c’è… forse! Dopo l’intervento alla gamba effettuato lo scorso primo settembre, il “Dottore” punta con decisione ad Aragon: “Cercherò di guidare la mia M1 in questo fine settimana”, ha dichiarato Vale dopo gli ultimi controlli. Il campione di Tavullia, dunque, vuole esserci nella gara in programma domenica sul circuito d’Aragona.

MotoGP, nel weekend in pista ad Aragon

“Fortunatamente – ha aggiunto Valentino Rossi – ieri ho sostenuto un buon test a Misano. Ho provato anche il giorno prima, ma la pioggia mi ha fermato dopo qualche giro. Ieri sono riuscito a completare venti giri e ho trovato le risposte che stavo cercando. Alla fine il test è stato positivo e voglio ringraziare il dottor Lucidi e il suo staff che mi hanno aiutato a trovare le soluzioni migliori per avvertire il minimo dolore possibile alla gamba durante la guida. Ovviamente alla fine della prova ho sentito un po’ di dolore, ma questa mattina mi sono sottoposto a un controllo medico con il dottor Pascarella e il risultato è stato positivo. Alla fine ho deciso di partire per Aragon”.

Insomma, un recupero lampo, insperato. Dalla Yamaha, però, precisano che per essere dichiarato idoneo a scendere in pista, Valentino Rossi dovrà completare con successo un controllo fisico da parte del Chief Medical Officer. La speranza c’è, così come l’ottimismo: il “Dottore” è carico e ribadisce: “Ci vediamo ad Aragon”.