La sintesi del venerdì di prove libere sul circuito di Jerez de la Frontera. Cal Crutchlow il più veloce, Pedrosa e Zarco subito dietro.

JEREZ DE LA FRONTERA – Il venerdì di Jerez parla britannico. Cal Crutchlow ha firmato il miglior tempo sul circuito spagnolo precedendo di pochissimi millesimi Dani Pedrosa e Johann Zarco. È stato un pomeriggio molto particolare visto che 15 piloti sono riusciti a rimanere entro il secondo.

Dovizioso comanda la FP1 – Nella mattinata spagnola il miglior tempo è stato fatto registrare dal leader del Mondiale Andrea Dovizioso che ha preceduto Marc Márquez e Pol Espargaro. Da segnalare l’ottimo quarto crono di Danilo Petrucci mentre Valentino Rossi chiude 6° alle spalle di Jack Miller. Johann Zarco, Cal Crutchlow, Maverick Viñales e Scott Redding completano la top ten.

Crutchlow davanti a tutti nella FP2 – Molto più equilibrata la seconda sessione  di prove libere con i primi 13 piloti distanziati di soli 9 decimi. Il migliore è Cal Crutchlow che ha preceduto Dani Pedrosa e Johann Zarco. Quarto tempo per Andrea Iannone bravo a rimanere davanti a Marc Márquez e le Ducati di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. 8° Jack Miller che ha chiuso davanti a Valentino Rossi e Maverick Viñales.

Motomondiale, il resoconto delle altre classi

In Moto 3 prima posizione per un ottimo Niccolò Antonelli. Alle spalle dell’azzurro troviamo Jorge Martin e la coppia italiana formata da Enea Bastianini e dal più veloce di questa mattina Fabio Di Giannantonio.

In Moto 2 il miglior crono viene registrato nel pomeriggio dallo spagnolo Alex Márquez che ha preceduto il nostro Lorenzo Baldassarri e Sam Lowes. Quarto e quinto rispettivamente Romano Fenati e il più veloce di questa mattina Francesco Bagnaia.

Il video con una curva nel dettaglio di Marc Márquez

Marquez drags his elbow in Jerez

That's why these guys wear elbow sliders ??

Pubblicato da MotoGP su Venerdì 4 maggio 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/MotoGP


Suzuki Ignis, il SUV compatto formato citycar a bassi consumi

BMW, ecco la nuova i3 che abbatte consumi ed emissioni