Il Giappone intende mettere al bando i motori benzina e Diesel entro il 2035. L’obbiettivo è emissioni zero di gas serra.

TOKYO – Motori benzina e Diesel, addio. E’ questa l’intenzione del governo nipponico, la cui deadline è il 2035.

Motori benzina e Diesel out entro il 2035

La notizia viene anticipata dai media del Giappone. L’esecutivo si prepara dunque a eliminare gradualmente la vendita di automobili a motore a gasolio e benzina per favorire la transizione verso una mobilità più sostenibile a livello ambientale. L’entrata in vigore del bando per le auto che utilizzano esclusivamente i combustibili fossili dovrebbe avvenire entro il 2035. Le vendite di autovetture a basse emissioni in Giappone, incluse quelle a motore ibrido, non hanno superato il 40% del totale nel 2019. I provvedimenti del governo giapponese saranno presi e resi noti dopo una serie di approfondimenti di una commissione di esperti.

Giappone, obbiettivo emissioni zero

La decisione segue l’annuncio di fine ottobre del premier giapponese Yoshihide Suga di ridurre a zero le emissioni di gas serra entro il 2050. Una linea politica che sposa quella del premier inglese Boris Johnson: il Regno Unito ha deciso che non venderà più nuovi veicoli diesel o a benzina dal 2030, con la proroga limitata al 2035 per i modelli ibridi di futura generazione.

https://www.youtube.com/watch?v=ePzHtmqepFk&ab_channel=AndreaCarsandMore

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
benzina economia giappone motore diesel motori ecologici

ultimo aggiornamento: 03-12-2020


Coronavirus, spostamenti tra Regioni vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio

Come cambia il Mes dopo la riforma