Movimento Cinque Stelle contestato a Taranto da decine di manifestanti

Il Sud si ‘ribella’ al Movimento Cinque Stelle: “Traditori, vergogna!”

Movimento Cinque Stelle contestato a Taranto in occasione di un incontro su Reddito e Pensione di Cittadinanza: siete spariti da Taranto, ora sparirete da Roma.

Cambia la geografia politica italiana. Dopo il compromesso raggiunto dal Luigi Di Maio sull’Ilva, con l’industri che non chiuderà, Taranto si oppone al Movimento Cinque Stelle e lo contesta nel cuore di Taranto in occasione di un comizio sul Reddito di Cittadinanza, cavallo di battaglia dei pentastellati che evidentemente non sono riusciti a ricucire lo strappo con l’elettorato pugliese.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio (fonte foto https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/)

Movimento Cinque Stelle contestato a Taranto

In occasione di un incontro dedicato alla presentazione del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza, deputati del Movimento Cinque Stelle decine di manifestanti si sono dati appuntamento in strada urlando slogan contro il Movimento Cinque Stelle e contro Luigi Di Maio.

Il Movimento è stato criticato per la promessa non mantenuta sul caso Ilva. I manifestanti hanno ricordato ai deputati pentastellati di aver fatto incetta di voti in Puglia cavalcando il caso Ilva, alla quale avevano dichiarato guerra promettendo di chiudere lo stabilimento.

Ci avete preso in giro tutti – hanno urlato i manifestanti come riportato dal sito dell’Ansa. Siete venuti a parlare di chiusura davanti alla fabbrica. Poi vi siete alleati con Salvini e dite che è colpa del Pd se la fabbrica continua a produrre. Siete spariti da Taranto e ora sparirete anche da Roma”.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio (fonte foto https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/)

Necessario l’intervento della Digos a Taranto

Per riportare la calma è stato necessario l’intervento della Digos che ha evitato incidenti e disordini che avrebbero potuto creare problemi o ostacolare l’incontro organizzato dai deputati del Movimento Cinque Stelle.

ultimo aggiornamento: 17-02-2019

X