M5S contro la violenza sulle donne: 14 anni a chi le sfregia

Pene più severe per chi violenta una donna e quattordici anni di carcere per chi le sfregia. Il pacchetto di norme anti-violenza presentato dal Movimento Cinque Stelle.

Il Movimento Cinque Stelle ha presentato un pacchetto di norme contro la violenza sulle donne. I pentastellati hanno introdotto un nuovo reato che punisce chi sfregia le donne, considerato a buon ragione come un fatto gravissimo.

Movimento Cinque Stelle, il pacchetto di norme anti-violenza

Il nuovo pacchetto di norme presentato dal Movimento Cinque Stelle presenta, come annunciato, l’inserimento di una pena a quattordici anni di reclusione per chi sfregia una donna. La stessa pena sarà comminata a chi commette una violenza di gruppo, mentre la violenza sessuale ai danni di una donna sarà punita con dodici anni di reclusione.

Per quanto riguarda la pedofilia, l’intenzione è quella di portare la pena a un massimo di ventiquattro anni.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Stefania Ascari (M5S): Abbiamo introdotto una nuova fattispecie di reato che punisce severamente chi sfregia una donna

Abbiamo introdotto una nuova fattispecie di reato che punisce severamente chi sfregia una donna, un fatto gravissimo che distrugge l’identità per sempre. Il colpevole sarà punito, in modo serio, con una reclusione fino a 14 anni“, ha affermato in conferenza stampa Stefania Ascari.

Luigi DI Maio: La libertà della donna è una questione che vede distanti dalla Lega

Il terreno della libertà delle donne è sicuramente una questione che ci vede distanti dalla Lega. Nessun esponente del Movimento cinque stelle andrà a quell’evento di sabato in cui si dice che la donna deve stare in casa e che sono negazionisti sui femminicidi. Per me la famiglia è sacra ma è sacra anche la libertà delle donne“, ha fatto sapere Luigi Di Maio in occasione di un impegno elettorale in Basilicata in vista delle prossime elezioni regionali.

ultimo aggiornamento: 18-03-2019

X